BioPad, un dispositivo di monitoraggio fetale

Un gruppo di ricercatori israeliani sta portando a termine una ricerca che permetterà  di utilizzare un dispositivo per il monitoraggio fetale, fai da te. BioPad, questo il nome del dispositivo e dell’azienda che lo sta producendo, permetterà  alla futura mamma di controllare il suo bambino fino a 3 volte al giorno per circa venti minuti, basterà  applicarlo sulla pancia. BioPad è in grado di rilevare i movimenti del feto ed avvisare la madre nel caso in cui questo non abbia movimenti costanti e corretti, una diminuzione dell’attività  fetale monitorizzata, permette alla madre di recarsi immediatamente dal proprio medico o nel più vicino ospedale per effetture un controllo. Ciò permetterà  di prevenire o forse evitare aborti spontanei. In ogni modo il dispositivo è provvisto di una banca dati, cui il medico può accedere per controllare che tutto proceda per il meglio, semplicemente scaricando i file in memoria tramite porta usb. Vedremo cosa succederà  se e quando il prodotto verrà  approvato e messo in vendita! Ovviamente, anche quando e se dovesse entrare in commercio, il dispositivo, anche nel caso in cui rilevi un’attività  fetale perfetta, non può sostituirsi ad un medico, BioPad è solo un ausilio per i medici oltre che per la mamma, è un modo per far sentire più sicuri la madre e per controllare la salute del feto. [via MedGadget | maggiori informazioni]

Articoli correlati

Spiacente, non è possibile commentare.