LIFEPAK va nello spazio

LIFEPAK 1000 AED (Automated External Defibrillator) della Medtronic è stato selezionato tra 18 modelli di defibrillatori niente meno che dalla NASA, per essere trasportato nello spazio e sistemato nella stazione internazionale (ISS). LIFEPAK è il primo defibrillatore nello spazio e si è reso necessario perché la comunità  internazionale che organizza i viaggi nello spazio si è accorta -finalmente- che un’emergenza cardiaca può sempre capitare, malgrado tutti i controlli di salute e idoneità  fisica a cui si sottopongono gli astronauti, e un rientro in tempi brevi sulla terra non è realizzabile. La scelta dei tecnici è così ricaduta su LIFEPAK, un modello molto semplice da usare (vengono mostrate sul display le operazioni da eseguire sul paziente), completamente automatizzato, di piccolo ingombro e non necessità  di istruire il personale di bordo. I test effettuati dalla NASA ai 18 modelli “in gara” hanno preso in considerazione le possibili interferenze elettromagnetiche con le apparecchiature della stazione spaziale, l’affidabilità , la durata, la chiarezza di dettaglio delle specifiche tecniche in relazione alle condizioni di utilizzo molto particolari: variazione di pressione e temperatura, vibrazioni, accelerazione e molte altre. In attesa del trasporto effettivo sulla stazione spaziale internazionale, LIFEPAK è già  stato testato con successo in condizioni di assenza di gravità . [via medgadget | maggiori informazioni]

Articoli correlati

Spiacente, non è possibile commentare.