Terapia del dolore

Il Meyer: un Ospedale per amico

domenica 28 febbraio 2010 di Barbara Hugonin

meyer

A Firenze, una delle realtà più belle e all’avanguardia d’Europa risponde al nome di Ospedale Pediatrico Meyer, una struttura che da sempre si occupa di ricerca, cura ed assistenza dei bambini. La particolare attenzione che questa struttura ha nei confronti della salvaguardia della salute infantile è arricchita dalla presenza di una Fondazione e di numerose attività da essa organizzate, per raccogliere fondi, divulgare e diffondere nuove linee di ricerca.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , ,

Farmaci biologici contro il dolore

mercoledì 30 settembre 2009 di Alessandro Aquino

dolore_cronico

Modificare il proprio stile di vita, impegnare parte del tempo e delle energie nella cura della patologia, incidendo pesantemente sui costi dell’assistenza socio-sanitaria. E’ quanto devono affrontare quotidianamente coloro che soffrono di malattie reumatiche, prima causa, secondo l’OMS, di dolore e disabilità in Europa e che, da sole, rappresentano la metà delle malattie croniche che colpiscono la popolazione al di sopra di 65 anni.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , , , , ,

Curare le neuropatie con il corallo

lunedì 10 agosto 2009 di Silvia Soligon

coralloRicercatori di Taiwan, guidati da Zhi-Hong Wen, professore associato della National Sun Yat-Sen University, hanno scoperto una vera e propria farmacia sulla barriera corallina: il capnellene, un composto chimico estratto dal corallo dei fondali di Green Island, è in grado di combattere il dolore associato alle neuropatie.

Lo studio, pubblicato dal British Journal of Pharmacology, apre nuove speranze nel trattamento di queste patologie, per le quali sono note poche cure antidolorifiche.

Le malattie infiammatorie del sistema nervoso centrale possono causare danni ai nervi; da ciò deriva una situazione patologica definita dolore neuropatico, che comprende un aumento della risposta agli stimoli dolorosi, dolore associato a stimoli non dolorosi e resistenza ad alcuni farmaci, anche antiinfiammatori.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , ,

Dolore cronico: un aiuto dal web

lunedì 13 luglio 2009 di Alessandro Aquino

mundipharma

Sempre più attuale è il tema legato al dolore. Il dolore acuto che spesso cronicizza e diventa un dolore cronico, insopportabile, invivibile e spesso talmente logorante, sia nel corpo, che nello spirito, porta alla disperazione.
Il perché si manifesta il dolore, come guarirne in maniera definitiva, quali e quanti tipi di dolore esistono, che cos’è la terapia del dolore, sono solo alcune delle domande che spesso i pazienti pongono ai loro medici.

Da pochi anni è stata introdotta come branca della medicina anestesiologica, la medicina del dolore, le cure palliative, nel caso del paziente oncologico. Sempre più spesso oggi si ricorre, quindi, agli specialisti del dolore.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , ,

Anestetico locale contro il dolore cronico

giovedì 16 aprile 2009 di Federico Illesi

liposomi anestetico dolore

I ricercatori di Harvard presso il Children Hospital di Boston hanno sviluppato un sistema per un rilascio lento di anestetico che può potenzialmente rivoluzionare il trattamento di dolore durante e dopo l’intervento chirurgico, e potrebbe anche avere buoni risultati sul dolore cronico.

Nel lavoro finanziato dal National Institutes of Health (NIH), sono stati utilizzati grassi appositamente progettati, chiamati liposomi, per “impacchettare” la sassitossina (neurotossina idrosolubile), un potente anestetico che sembra non produrre effetti tossici per le cellule nervose o muscolari.

[Continua a leggere »]



Tag: , , ,

Cure palliative

sabato 24 gennaio 2009 di Alessandro Aquino

Gli italiani e le cure palliative, un rapporto difficile: vi è infatti molta disinformazione su quest’argomento, malgrado la situazione stia migliorando. Lo ha rilevato un’indagine voluta dalla Federazione Cure Palliative, dalla quale è emerso che è invece plebiscitariala richiesta di oppiacei per il controllo del dolore grave.

Garantire un’adeguata assistenza ai circa 250.000 malati che muoiono ogni anno in Italia a causa di una malattia inguaribile è la prima mission della Società Italiana di Cure Palliative, che è progressivamente cresciuta negli ultimi anni, di pari passo con lo sviluppo della rete di cure palliative, della diffusione degli hospice nel nostro Paese e dell’affermarsi dell’assistenza domiciliare.

Il fondamento dell’attività della SICP è stato fin dall’inizio la convinzione che, anche quando la guarigione non è più possibile, è comunque doveroso prendersi cura del malato e fornire un adeguato sostegno alla sua famiglia.

Informazioni sulle attività della Società e sulla sua articolazione sono disponibili sul sito della SICP, nel quale è anche possibile consultare una database degli hospice presenti sul territorio nazionale.



Tag: , ,

Morfina epidurale veicolata con carrier

martedì 20 gennaio 2009 di Federico Illesi

microdiscectomia

Il dottor Luciano Mastronardi in un vecchio post in cui si parlava su come eliminare il dolore postoperatorio ci ha segnalato la sua esperienza con morfina epidurale veicolata con diversi carrier. Il composto è stato brevettato dal dottor Mastronardi insieme al dottor Marco Pappagallo (Neurologo del Mount Sinay, NY), nel seguito i dettagli.

L’applicazione epidurale dopo microdiscectomia di composti contenenti basse dosi di morfina (max 2mg) è risultata sicura ed efficace in oltre 200 casi. Al momento non è chiaro quale sia il miglior carrier per la morfina: ha usato ADCON-L, OXIPLEX e vasellina sterile. Quest’ultima è il carrier più economico e, come gli altri due, sembra avere proprietà anticicatriziali.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , ,

Contro il mal di testa cronico, Bion

lunedì 20 ottobre 2008 di Federico Illesi

bion neurostimolatoreIl mal di testa cronico è una patologia sempre più diffusa e di difficile cura. Una possibile terapia è quella di stimolare i centri nervosi per alleviare il dolore.

Un nuovo studio incrociato tra UCSF e il National Hospital for Neurology and Neurosurgery a Londra, ha dimostrato l’efficacia di Bion Microstimulator, il più piccolo neurostimolatore impiantabile al mondo: il dispositivo misura circa 28 mm di lunghezza e 3 mm di diametro.

Bion è costituito da un elettrodo alimentato da una batteria ricaricabile. Una volta impiantato, vicino al nervo occipitale dietro la schiena, è in grado di alleviare il dolore, generando delle pulsazioni che stimolano i recettori del sistema nervoso. Il dispositivo può essere acceso e spento con un telecomando dall’esterno.

L’efficacia di Bion è stata dimostrata in uno studio su sei pazienti tra i 37 e i 64 anni di età, affetti da emicrania cronica (mal di testa per più di 15 giorni al mese).
Dopo 21 mesi dall’intervento, 5 dei 6 pazienti hanno dichiarato di provare benefici.

Nella foto il dispositivo Bion con accanto la piccola batteria.

[maggiori informazioni]



Tag: , , , , , , , ,

Terapia genica contro il dolore cronico

giovedì 25 settembre 2008 di Giulio Bernardinelli

terapia genica dolore

Scienziati dell’Università del Michigan si apprestano a dare inizio alla fase 1 della sperimentazione clinica, utilizzando la terapia genica, di una tecnica rivoluzionaria per trattare il dolore cronico prodotto dal cancro. Il trattamento prevede l’impiego di un nuovo vettore virale che, inoculato nel paziente, rilascia un gene che agisce sul sistema nervoso.

Il vettore è stato creato a partire dal virus herpes simplex (HSV) ed il gene liberato promuoverà un overespressione di encefalina, un neurotrasportatore simile all’endorfina che ha una discreta azione analgesica.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , , , ,

L’arte è un antidolorifico

venerdì 19 settembre 2008 di Giusva Iannitelli

Bacio di KlimtUna tela di Botticelli tre volte al giorno o il bacio di Gustav Klimt somministrato per un paio d’ore al dì, non sono deliri artistici ma la ricetta del benessere. L’arte con la sua bellezza e fascino potrebbe presto sostituirsi agli antidolorifici e pillole contro il dolore, come riportato dalla Stampa.

Il nuovo e insolito antidoto al dolore, per il momento testato solo su acciacchi e dolori fisici e non come rimedio alle pene d’amore, arriva da uno studio italiano che ha guadagnato le pagine della celebre rivista New Scientist.
Prove scientifiche alla mano, il team di ricercatori dell’università di Bari guidato da Marina de Tommaso ha dimostrato che l’arte, oltre ad allietare lo spirito, è in grado di aiutare il corpo, riducendo il dolore fisico.

[Continua a leggere »]



Tag: , , ,