Sembrare belli avendo amici brutti

brutta

La buona notizia è questa: il segreto della bellezza non sta in creme costosissime, sfiancanti ore di palestra, diete ferree e disumane. Tutto potrebbe essere molto più semplice: facile come stare di fianco a degli amici, o delle amiche, più brutti di voi. Un consiglio vecchio come il mondo, che però ha ora una base scientifica, grazie a uno studio condotto dalla britannica Stirling University.

Lo studio mette in evidenza che i giudizi degli uomini e delle donne sull’avvenenza dell’altro sesso variano a seconda della compagnia di cui il soggetto “da concupire” si circonda. Se questa è “esteticamente irrilevante” o addirittura antiestetica, di colpo il soggetto con l’aspetto migliore, anche se di poco, sembra molto attraente. È possibile avere un effetto contrasto quando si sta accanto a qualcuno dello stesso sesso. Se il tuo amico è poco attraente, ti rende relativamente più attraente. Viceversa farsi vedere con un amica molto bella può metterti in cattiva luce e farti apparire più brutta di quanto realmente si è.

Un altro effetto che potrebbe giovare è l’“Effetto Hugh Hefner”, dal nome del fondatore di Playboy: “Circondarsi di persone di sesso opposto”. Hefner, da solo, non è certo impressionante, quanto a bellezza. Ma se lo vedi circondato di donne splendide, magari inizi a pensare ad altro: che è un multimiliardario, simpatico o fascinoso. E questo lo rende ben più attraente.

Questi effetti sono stati registrati anche nel mondo animale. E uno studio del mese scorso rivelava che le donne vedono gli uomini sposati come prede più ambite rispetto agli scapoli: Per questo l’adagio vuole che tutti gli uomini migliori siano già stati presi: la verità è che tutti gli uomini, o le donne, sposati o fidanzati ci sembrano migliori.

Articoli correlati

Rispondi