Aria Electronic Cigarette

Aria Electronic Cigarette

In relazione all’articolo di sabato 25 luglio in cui la Food and Drug Administration ha lanciato un messaggio di allerta a riguardo della sigaretta elettronica, pubblico ora la replica della società AURIPEN S.r.l., produttrice di Aria Electronic Cigarette.

La società Auripen srl, in qualità di assemblatrice e distributrice di sigarette elettroniche, con la presente è a replicare circa le ultime notizie riportate nel vostro spazio web, relative alla presunta pericolosità delle sostanze presenti nel liquido della sigaretta elettronica cinese, denunciata dalla FDA per il mercato USA.
Si dichiara quanto segue: «Il liquido contenuto all’interno di Aria Electronic cigarettes, è interamente prodotto in Italia dalla Società Auripen in collaborazione con il dipartimento di chimica dell’Università di Perugia, ed è privo di contenuti tossici».

Già da tempo infatti siamo a conoscenza delle notizie solo ora emerse, ed è proprio per questa ragione che nel momento in cui si è deciso di intraprendere questa attività, abbiamo provveduto alla realizzazione di un liquido totalmente “Made in Italy”.
A prova di ciò riportiamo la relazione del dottor Pellegrino, nella quale vengono spiegate le modalità di elaborazione insieme alle sostanze presenti nel liquido:

Il funzionamento dell’ARIA electronic cigarettes è basato sulla vaporizzazione di un liquido che si attiva tramite le aspirazioni del fumatore. Il liquido produce un fumo in grado di offrire la stessa sensazione e la stessa gestualità di una sigaretta convenzionale. Inoltre contribuisce all’aroma con un sapore/odore anch’esso simile a quello che si ottiene fumando una sigaretta convenzionale. Il liquido e il suo vapore non è assolutamente dannoso per la salute sia del fumatore che dei non fumatori che si trovano a lui vicino.

Il liquido per l’ARIA electronic cigarettes è formato da tre parti:
1) una “base” insapore e inodore in grado di formare l’effetto fumo una volta applicata sul vaporizzatore;
2) una “frazione aromatica” responsabile delle caratteristiche organolettiche del fumo stesso.
3) una quantità prestabilita di nicotina.

La “base” rappresenta circa il 99% del liquido. È formata da una miscela di tre sostanze liquide in forma altamente pura: acqua (9,6%), glicerina (24,2%) e glicole propilenico (65,6%). La concentrazione di ciascuna delle tre sostanze è tale che la miscela ha caratteristiche chimico-fisiche ideali sia per formare l’effetto fumo che a garantire, con una sola ricarica, una durata equivalente ad almeno 20 sigarette convenzionali (circa 290 aspirazioni). Tralasciando di parlare dell’acqua si ritiene opportuno ricordare che glicerina e glicole propilenico sono sostanze di tossicità trascurabile, ampiamente utilizzate nei prodotti cosmetici e farmaceutici come base di pomate, creme e come mezzo per veicolare medicinali ad assunzione orale.

La “frazione aromatica”: Le sostanze responsabili dell’aroma del liquido per l’ARIA electronic cigarettes sono state selezionate con una accurata analisi di tutte quelle estraibili dal tabacco a varie temperature. Delle numerosissime sostanze rilevate sono state scartate tutte quelle classificate come tossiche e/o cancerogene. Delle restanti è stata valutato il contributo organolettico ed alla fine ne sono state selezionate circa 15 che, opportunamente dosate, formano i gusti ARIA e ARIA LIGHT. La concentrazione di ciascuna di queste sostanze nel liquido è comunque bassissima, inferiore a 0,1% ed è tale che per avere un effetto tossico un uomo dovrebbe, per assurdo, ingerirne, in una unica dose, più di 70 kg.

La nicotina è il componente più famoso del fumo di sigaretta per i noti effetti che, a basse concentrazioni, provoca al sistema nervoso dei fumatori. Come molti altri alcaloidi naturali ha un effetto psicotropo, provoca cioè una dipendenza che rende molto difficile smettere di fumare. Il tabacco di una sigaretta convenzionale contiene circa 0,8 – 1,2 mg di nicotina. Di questa quantità solo una frazione raggiunge i polmoni dei fumatori.
Il liquido per ARIA electronic cigarettes consente a ciascun fumatore di tenere sotto controllo la quantità assunta giornalmente secondo le proprie abitudini di fumatore o, diversamente, di intraprendere un graduale programma di disintossicazione. In ogni caso la concentrazione massima di nicotina contenuta nelle ricariche si basa sul principio della cautela (inferiore a 1,0mg) e tiene ampiamente in considerazione i livelli di tossicità e gli effetti farmacologici cui vanno incontro i consumatori di ARIA electronic cigarettes.

Articoli correlati

2 Risposte a “Aria Electronic Cigarette”

  1. onlyecig scrive:

    This is due to the fact that these devices are not actually “lit” and create any potential danger for fire.

    The smoke emitted from e-cigarette is a odorless vapor mist. In fact, some hospitals and airlines have even welcomed indoor electronic cigarette smoking with open arms. — onlyecig.com

  2. calena scrive:

    hello Business sir

    I know all the business sir have Commercial smell sensitive. here I would like to intoduce one new and popular business e-cigarette .
    smoker you can see anywhere, smoke harmless eveyone knows that but if you are smoker you know very difficult to quite smoke. but healthy E-CIGARETTE can help to do

Rispondi