Stress e salute, il legame è nel sistema immunitario

stressÈ noto che le condizioni psicologiche influenzano fortemente il nostro stato fisico: le malattie psicosomatiche sono conosciute, ormai, da tutti e nel corso degli anni si sono moltiplicati gli studi in cui è stato dimostrato, ad esempio, che lo stress porta ad ingrassare. Janice Kiecolt-Glaser ha fatto il punto a proposito di questa situazione sulle pagine di Perspectives on Psychological Science, rivista dell’Association for Psychological Science; la psicologa dell’Università dell’Ohio ha analizzato come lo stress possa influenzare lo stato di salute e ha formulato nuove ipotesi sulle cause della stretta relazione tra benessere mentale e benessere fisico.

Negli ultimi 30 anni gli specialisti di psiconeuroimmunologia – la disciplina che studia le relazioni tra i sistemi endocrino, neuroendocrino e immunitario per capire come lo stress e le emozioni negative possano influenzare la nostra salute – hanno concentrato la loro attenzione soprattutto su come lo stress possa danneggiare il sistema immunitario. E’ stato, così, scoperto che sia lo stress, sia la depressione aumentano il rischio di contrarre delle infezioni. Alla base di questo fenomeno vi è l’induzione da parte delle emozioni negative della produzione di alcune sostanze, le citochine proinfiammatorie, che, normalmente, vengono liberate durante le infiammazioni.

In particolare, studi recenti hanno dimostrato che le persone che sono sottoposte a continuo stress perché si prendono cura del coniuge affetto da demenza hanno livelli di citochine proinfiammatorie quattro volte più elevati della norma; inoltre, lo stress diviene cronico e persiste anche dopo la morte del coniuge, causando un invecchiamento precoce del sistema immunitario. “Queste variazioni nell’infiammazione correlate allo stress indicano l’esistenza di un meccanismo attraverso cui fattori stressanti possono accelerare il rischio di malattie tipiche dell’invecchiamento”, afferma Kiecolt-Glaser. Infatti, livelli troppo elevati di infiammazione sono stati associati a patologie come l’Alzheimer, il Parkinson, l’artrite e il diabete di tipo 2.

Infine, anche lo stile di vita può influenzare l’entità dell’effetto dello stress sulla salute. Ad esempio, gli acidi grassi Omega-3, come quelli che si trovano nel pesce, agiscono positivamente sull’umore e sul sistema immunitario, mentre gli inquinanti atmosferici hanno effetti negativi che sono amplificati dallo stress aumentando il rischio di allergie, asma e infezioni virali.

Secondo l’autrice di questa analisi la psicologia, fornendo i dati chiave su come gli eventi stressanti e le emozioni da essi evocate influenzano la salute, assumerà un ruolo di importanza sempre maggiore nelle scienze mediche.

Fonte: Janice K. Kiecolt-Glaser, Psychoneuroimmunology: Psychology’s Gateway to the Biomedical Future. Perspectives on Psychological Science, 2009 Jul;4(4):367-369

Articoli correlati

Una risposta a “Stress e salute, il legame è nel sistema immunitario”

  1. Stress e sistema immunitario: un connubio pericoloso - Psicozoo - Orientarsi nella giungla della mente scrive:

    […] Gateway to the Biomedical Future. Perspectives on Psychological Science, 2009 Jul;4(4):367-369 – Stress e salute, il legame è nel sistema immunitario – Bioblog.itForse ti interessa anche:Esami 1: gestire lo stress (2)Stress: cosa provoca e come […]

Rispondi