Pnei: la scienza integrata che può spiegare alcuni perché

psico neuro endocrino immunologiaLa PNEI (psico-neuro-endocrino-immunologia) è una disciplina che mette in luce la connessione tra sistema endocrino e sistema immunitario. Si è osservato infatti che traumi di natura emotiva, stress fisici e mentali, possono influenzare notevolmente il sistema neuro-endocrino, stimolando la natura delle risposte ormonali, che spesso interrompono il normale equilibrio corporeo.

Lo squilibrio neuro-endocrino comporta spesso un abbassamento delle risposte immunitarie, rendendo così l’organismo molto piu’ suscettibile. Questa teoria è il punto di incontro di diversi studi appartenenti alla Medicina Occidentale quanto alla Medicina Olistica ed, è indubbiamente la dimostrazione che l’asse mente-corpo controlla gran parte delle funzioni corporee interne.
Seyle nel 1943 pubblicò uno studio su Nature, nel quale si osservò che in un animale stressato avveniva una ipertrofia del corticosurrene, con atrofia del timo (sede della maturazione dei Linfociti T) ed infine lo sviluppo di ulcere.

La sollecitazione del sistema nervoso, a livello dei centri del piacere, del benessere, delle aree sensoriali più reattive, determina spesso un’attivazione infiammatoria tale da scatenare una reazione violenta nell’organismo. Un esempio è la psoriasi, malattia che si manifesta con chiazze eritematose cutanee, dovute ad una reazione infiammatoria con iperproliferazione di cheratinociti.

Per Laborit, uno dei padri della PNEI, l’importanza del mantenimento dell’equilibrio consiste principalmente in un benessere fisico, legato alla mente e all’ambiente circostante. Indubbiamente questa disciplina si mette in luce, come una delle più interessanti degli ultimi decenni e rappresenta un campo, destinato a richiamare l’interesse di molti studiosi e pazienti. Senza dubbio a questa disciplina integrata va il merito di approfondire le caratteristiche cliniche e fisiologiche di alcune patologie, che hanno avuto negli ultimi decenni un impatto sempre maggiore, ma che spesso sono complesse da studiare e da curare: le malattie autoimmuni, malattie psicosomatiche, alcune forme di dermatiti, sono solo un esempio.

Articoli correlati

Rispondi