Anestetico locale contro il dolore cronico

liposomi anestetico dolore

I ricercatori di Harvard presso il Children Hospital di Boston hanno sviluppato un sistema per un rilascio lento di anestetico che può potenzialmente rivoluzionare il trattamento di dolore durante e dopo l’intervento chirurgico, e potrebbe anche avere buoni risultati sul dolore cronico.

Nel lavoro finanziato dal National Institutes of Health (NIH), sono stati utilizzati grassi appositamente progettati, chiamati liposomi, per “impacchettare” la sassitossina (neurotossina idrosolubile), un potente anestetico che sembra non produrre effetti tossici per le cellule nervose o muscolari.

«L’idea era quella di somministrare una sola iniezione per produrre un blocco dei nervi che potesse durare giorni, settimane e magari anche mesi», spiega Daniel Kohane dal reparto di anestesiologia del Children Hospital. «Sarebbe utile che per le condizioni come il dolore cronico, piuttosto di usare sostanze narcotizzanti, che causano problemi a livello sistemico oltre al rischio dipendenza, si possa solo procedere a una iniezione per alleviare il male del paziente».

In laboratorio sono state testate diverse configurazioni e tipi di liposomi, ma la migliore è apparsa quella con l’addizione di desametasone, una sostanza ad elevato potere glucocorticoideo (antinfiammatorio steroideo).

[maggiori informazioni]

Articoli correlati

Una risposta a “Anestetico locale contro il dolore cronico”

  1. roberto scrive:

    buon giorno cortesemente volevo porle una domanda sarò sintetico sono un ragazzo quarantenne con paresi celebrale infantile da un anno circa soffro di mal di schiema parte lombare mi è stato detto una causa della mia postura e del cammino collegato alla mia patologia da marzo 2011 ad oggi assumo questi farmaci vallium 15 gocce sirdalud 4 mg 4 pastiglie lyrica 150 mg 3 pastiglie contramal 40 gocce x 4 volte tutti i farmaci al dì e assieme stò facendo la terapia del dolore al momento ho fatto 13 cicli alle faccette delle vertebre L3,L4,L5,D1, la terapia è composta da anestetico + cortisone al mio dire con pochi risultato visto i farmaci che prendo ancora ed ho ancora dolore. Mi chiedevo la terapia del dolore stò facendo a trento è come la vostra primo ,quanti cicli dura il massimo, in alternativa c’è qualcos’altro ho devo vivere così male e con tutti questi farmaci?
    Attendo vostra risposta per delucidarmi.

    Cordiali saluti

    Roberto

Rispondi