Dormire nella posizione giusta

dormire

Nell’ultimo decennio si parla di insonnia e più precisamente delle sue conseguenze sul benessere generale, iniziando a conoscerla meglio. Il nuovo stile di vita moderno, ovviamente incide in maniera pesante e negativa sulla qualità del sonno. Gli stimoli hi-tech esterni, nelle fasi pre-sonno, inducono stimoli neurologici distraenti rispetto all’addormentamento.

La tecnologia, però ci viene in aiuto anche per farci riposare meglio. Oggi, infatti, vengono utilizzati nuovi materiali per cuscini e materassi che favoriscono la corretta posizione corporea durante il sonno, riducendo microrisvegli e dolori diurni.

I nuovi materassi, infatti, sono elastici ma indeformabili, perfettamente traspirabili, spesso sensibili alla temperatura corporea, tanto da creare una sensazione di accoglienza quando ci si sdraia, sostenendo le curve fisiologiche del corpo. Si prevengono così anche disturbi come l’infiammazione del trocantere, tipico di chi dorme di fianco in presenza di un eccesso di attrito.

Articoli correlati

Rispondi