DNA, la molecola della vita

Ho il piacere di dare l’inizio ad una nuova serie di post che periodicamente proporrà un libro, più o meno attinente alle tematiche trattate in questo blog, con una chiacchierata fatta con due future ricercatrici, Alessandra Monguzzi e Giulia Ferri.

Il libro in questione è “DNA, il segreto della vita” , un evergreen della divulgazione scientifica, pubblicato in italiano da Adelphi, è il racconto autobiografico di James Dewey Watson.

L’autore ripercorre assieme al lettore le tappe salienti della sua vita, dominata dall’alternanza tra periodi di entusiasmo e di profondo sconforto, che lo hanno portato alla  scoperta della struttura del DNA ed al dogma centrale della biologia molecolare.

Durante il nostro dialogo è emerso che Alessandra ha particolarmente apprezzato il fatto che sia stato dato il giusto riconoscimento ai lavori di una donna, Rosalind Franklin, che hanno gettato le fondamenta per la determinazione della conformazione del DNA. Giulia, invece, è stata colpita e confortata dal fatto che anche un grande ricercatore da giovane ha commesso disastri in laboratorio e non sopportava un particolare un ramo della scienza che, grazie alle sue ricerche, ha rivoluzionato per sempre.

Il libro è piacevole e la sua lettura può essere affrontata da tutti non richiedendo alcun prerequisito per la sua totale comprensione.

Articoli correlati

Rispondi