HYPER-IMS, sensore di pressione

hyper-ims sensore pressione intravascolare

I sensori wireless intravascolari per misurare la pressione non sono certo una novità, ma quello che vi stiamo per presentare è il più piccolo attualmente esistente.

I ricercatori del Fraunhofer Institute (Germania) hanno progettato HYPER-IMS, constatando quanto sia importante monitorare la pressione intravascolare in tutti quei pazienti con particolari patologie. Ad esempio, in persone con la pressione molto alta già a riposo o al contrario la stessa assunzione di farmaci può abbassare la pressione in modo consistente ed è quindi chiaro che occorre un feedback per regolarla in maniera corretta.

sensore pressione intravascolare

Il Dr. Hoc Khiem Trieu del Fraunhofer Institute ha spiegato: «il dottore introduce il sensore di pressione direttamente nella arteria femorale nella zona inguinale».
Il dispositivo ha un diametro di circa un millimetro, incluso il case, ed è in grado di effettuare la misura della pressione 30 volte al secondo.
Il sensore in foto è poi connesso tramite un sottilissimo cavo flessibile a un trasponder posizionato sempre in zona inguinale sottocutaneo. Questa unità digitalizza i dati provenienti dal sensore e li trasmette a un dispositivo esterno che può essere indossato come un telefono cellulare legato alla cintura.
Il consumo energetico di HYPER-IMS è modesto, funziona con tecnologia CMOS, e può essere facilmente ricaricato sempre in modo wireless (non ci sono accessi esterni) tramite induzione.

Il sensore messo a punto dal dipartimento di circuiti microelettronici non solo si è dimostrato efficiente nel monitorare la pressione, ma potrà essere impiegato anche in pazienti con insufficienze cardiache. Attualmente l’apparecchiatura è al primo step dei trials clinici.

[via medgadget | maggiori informazioni]

Articoli correlati

Rispondi