Nuovo biomateriale per la crescita di vasi sanguigni

biomateriale vasi sanguigni

All’Università di Ottawa gli scienziati hanno sviluppato un nuovo biomateriale pensato appositamente per fungere da scaffold per favorire la crescita di nuovo vasi sanguigni.

I ricercatori della University of Ottawa Heart Institute (UOHI) sono riusciti a far sviluppare e crescere vasi sanguigni all’interno di un muscolo danneggiato, iniettando un biomateriale studiato per attrarre nuove cellule e supportare la rigenerazione tessutale. La rigenerazione indotta, suggerisce che un giorno le proprie cellule presenti nel tessuto, se giustamente stimolate, potranno da sole riparare tutti i tessuti danneggiati per ripristinare la funzione.

Il nuovo biomateriale è costituito da collagene combinato con proteine e molecole conosciuto col nome di sialyl Lewis X. La sostanza forma una piattaforma biologica – o scaffold intelligente – che “aiuta” la crescita cellulare.
Una volta iniettato nel muscolo danneggiato, il materiale attrae i progenitori cellulari dei globuli rossi, i quali producono segnali di richiamo per la formazione di nuovi vasi sanguigni in sole due settimane.

Articoli correlati

Rispondi