Novità tumore alla prostata

cancro prostataFare l’amore è bello e spesso anche salutare, ma l’eccesso si sa non porta mai buone cose.

Uno studio portato a termine da alcuni ricercatori inglesi ha evidenziato che l’insorgenza del tumore alla prostata è connessa all’attività sessuale che si ha tra i 20 e i 30 anni.

Ottocentonove uomini, 400 malati e 409 sani, si sono sono sottoposti alla ricerca, è venuto fuori che coloro che avevano avuto rapporti sessuali o che si erano masturbati 20 o più volte al mese e coloro che avevano rapporti in misura uguale o superiore ai 12 rapporti mensili, erano più esposti al tumore – o si erano già ammalati-

Il problema sarebbe connesso all’eccessiva produzione di ormoni sessuali in presenza di una vita sessuale troppo intensa!

Articoli correlati

Rispondi