Virus 3D con microscopio a risonanza magnetica

virus microscopio risonanza magnetica

Un team di ricercatori, presso l’Almaden Research Center a San Jose, ha usato una tecnica di imaging che sfrutta la risonanza magnetica per fotografare le tre dimensioni del Virus del mosaico del tabacco con una risoluzione spaziale di 4 nanometri.

Nel dettaglio il gruppo di scienziati ha combinato un microscopio ultrasensibile a risonanza magnetica (MRFM, magnetic resonance force microscopy) con un algoritmo di ricostruzione tridimensionale per ottenere immagini con risoluzione inferiore ai 10 nanometri.
La ricostruzione dell’immagine passa per la conversione delle misure delle forze magnetiche in una mappa 3D di densità di spin magnetici.

L’esperimento è stato realizzato con successo dall’IBM per dimostrare l’efficacia e il potenziale del tool 3D MRFM per ottenere foto con scale nanometriche; maggiori informazioni su Pnas.org

[via medgadget]

Articoli correlati

Rispondi