Pomodori antitumorali

pomodori antitumorali cancro tumore

Uno studio su scala internazione che vede partecipe anche l’Università degli Studi di Campobasso, ha modificato in laboratorio la pianta di pomodoro, inserendo nel suo corredo genetico alcuni geni, che nella bocca di leone, hanno la capacità di produrre molecole antiossidanti.

Questi pomodori transgenici sono stati somministrati a dei topi da laboratorio geneticamente predisposti ai tumori.
Il risultato è stato sorprendente, non solo il cancro tardava a manifestarsi, ma in alcuni casi non si manifestava proprio.

Sono in corso numerose verifiche prima di avviare una sperimentazione sull’uomo, c’è chi si batte per dire no agli OGM, sia per questioni etiche, sia perchè sembrano essere dannosi per la salute. In realtà l’ingegneria genetica sta compiendo passi avanti e forse un domani gli OGM apriranno la strada verso la prevenzione di molte malattie.

Per ora non sono stati condotti esperimenti sull’uomo, non si sa quando avverranno, rimaniamo in attesa di nuove informazioni, se questi pomodori funzionassero anche sul genere umano, sarebbe possibile prevenire o per lo meno tardare l’insorgenza di tumori, non credo che una persona geneticamente prediposta ad ammalarsi possa rimanere scettica o schiva di fronte ad una via di scampo.

[via MolecularLab]

Articoli correlati

Rispondi