Curarsi con i fiori di Bach

fiori di bachI fiori di Bach sono largamente impiegati per curare o lenire gli attacchi di panico, la malinconia, l’ansia, sono assolutamente naturali e vengono usati sin dagli anni trenta come alternativa alle medicine sintetiche.
L’effettivo beneficio resta ancora discusso, molti sono i medici contrari che ritengono sia inutile ricorrere all’florioterapia che sembrerebbe non avere effettivi riscontri sulla guarigione e che darebbe solo l’illusione di star bene.

D’altra parte ci sono accesi sostenitori di questa tecnica che più volte ne hanno spiegato il funzionamento, considerandola talvota un ausilio importante che accompagna le cure tradizionali.
Le teorie della medicina energetica affermano che il preparato di fiori conservi la forza vitale del fiore fresco che interagisce con il paziente.

Ad oggi non sono mai state fatte delle ricerche scientifiche sulla riuscita di questa cura, si sono semplicemente osservati i pazienti e si è ricorsi all’analisi dello spettrofotocromatico. Un ricercatore tedesco Ludwig Knapp ha evidenziato che questi fiori sprigionano una specie di aura energetica.

In realtà si è tentato di somministrare i fiori ad animali e a bambini di modo che questi non si lasciassero influenzare emotivamente, il risultato è stato una guarigione su larga scala. Df’altra parte, seppur non risulti una vera e propria indagine scientifica si sono eseguiti esperimenti a tappeto su pazienti con gli stessi sintomi, impiegando da una parte solo farmaci chimici, dall’altra prodotti naturali nel qual caso i fiori di Bach. Il risultato è stato sorprendente, coloro che avevano assunto i fiori avevano avuto benefici maggiori e più veloci senza effetti collaterali.

Si calcola che l’uso della medicina alternativa sia sempre in aumento, soprattutto tra le donne, si calcola che in italia il 15% della popolazione femminile faccia uso delle medicine non convenzionali.

Non essendoci, come già detto, dati certi ognuno tende ad affidarsi al buon senso o alla curiosità, c’è chi poi fa il passa parola agli amici e ai parenti diffondendo la florioterapia che sta divenendo, a detta dei più scettici, una semplice moda.

Non resta che attendere le risposte della scienza.

Articoli correlati

Rispondi