Molecola per individuare l’ossigeno reattivo nei tessuti

idrocianina

Ricercatori del Georgia Institute of Technology hanno sviluppato un tracciante fluorescente chiamato idrocianina. Questa molecola è capace di individuare, in maniera quantitativa, la presenza di ossigeno in forma altamente reattiva (ROS), implicato in diversi processi di tipo infiammatorio oltre al cancro ed aterosclerosi.

Delle 40 potenziali idrocianine, ad oggi, ne sono state create 6, che variano per la loro abilità di rivelare il bersaglio in condizioni extracellulari o intracellulari e per la lunghezza d’onda della loro emissione (da 560 a 830 nanometri).

Le molecole, che fluorescono con una lunghezza d’onda maggiore, possono essere utilizzate per rivelare la presenza di questa forma di ossigeno nei tessuti profondi in vivo. Questa è una peculiarità che il diidroetidio, finora cosiderata come la sostanza di riferimento per la detezione dell’ossigeno reattivo, non ha.

Ulteriori informazioni riguardo a queste molecole sono pubblicati nella versione online della rivista tedesca Angewandte Chemie International Edition.

[via e foto gatech]

Articoli correlati

Rispondi