Il retinoblastoma

retinoblastoma cancro occhio

Il retinoblastoma è un tumore maligno che colpisce la retina e che si manifesta in età infantile al di sotto dei tre anni, in un rapporto di 1 a 20.000.

È una malattia piuttosto rara che conduce alla ciecità, le cause sono sconosciute, tuttavia pare che abbia carattere ereditario quando colpisce entrambi gli occhi.

Il tumore si manifesta con una macchia chiara sull’iride, o con un semplice riflesso biancastro, è connesso allo strabismo, l’occhio malato tenta infatti di reagire e impossibilitato a vedere bene assume una posizione scorretta nel tentativo di recuperare la focalizzazione.

Nei primi mesi di vita il bambino viene sottoposto a cure periodiche, il pediatra scruta l’occhio e consiglia una visita oculistica mirata allo studio del fondo dell’occhio, nel caso in cui si riscontrino anomalie vengono fatte ulteriori analisi presso un centro oftalmologo.

Le cure sono prescritte da un oncologo, che può optare per una semplice radioterapia o per la chemioterapia, tutto dipende dalle condizioni del bambino e dalla gravità del tumore, solitamente la chemio essendo molto invasiva, viene applicata solo in caso di metastasi.
L’ultima frontiera è il laser, impiegato per i tumori di piccole dimensioni, allo stesso modo la crioterapia che sfrutta la temperatura di -80°C per congelare le cellule tumorali, pare porti a buon esito la cura.

Purtroppo nei casi in cui il tumore si trova in uno stadio avanzato è necessario asportare l’intero bulbo oculare con un intervento chirurgico.

[foto wikipedia]

Articoli correlati

Una risposta a “Il retinoblastoma”

  1. luca scrive:

    vorrei sapere una cura per il retinoblastoma sipuo curare a due mesi di vita del neonato

Rispondi