Magneto Man

Non è un Hero della Marvel ma, Joe Falciatano, è un bambino newyorkese di 12 anni, famoso dalle sue parti con lo pseudonimo di Magneto Man. Il motivo è molto semplice: quando Joe si avvicina ad un computer, questo inizia a dare i numeri. Gli basta sedercisi davanti. Il bambino in maniera naturale produce onde elettromagnetiche in grado di interferire con gli elementi esterni.

Dopo vari studi sul suo caso, le professoresse lo hanno dotato di un braccialetto antistatico, collegato ad una messa a terra. Così, invece di proteggere uno studente dal computer, lo usano per proteggere il computer da Joe. Passando davanti ad uno di essi Joe ha mandato in fumo l’ultima cerimonia di fine anno scolastico, che prevedeva una presentazione in Power Point dei lavori degli studenti: la musica ha iniziato a rallentare sempre di più, distorcendosi, e le immagini sono divenute illeggibili.

Perchè genitori e insegnanti si accorgessero del suo problema, Joe ha dovuto mandare in tilt un paio di personal computer dell’ aula di informatica, a scuola, e un paio di PlayStation a casa. Oggi gioca tranquillamente con la Xbox 360, che è wireless. Le sue parole? “Ho sempre desiderato essere un supereroe”.

Articoli correlati

Rispondi