Archivio di dicembre 2008

Il retinoblastoma

martedì 30 dicembre 2008 di Valeria Gatopoulos

retinoblastoma cancro occhio

Il retinoblastoma è un tumore maligno che colpisce la retina e che si manifesta in età infantile al di sotto dei tre anni, in un rapporto di 1 a 20.000.

È una malattia piuttosto rara che conduce alla ciecità, le cause sono sconosciute, tuttavia pare che abbia carattere ereditario quando colpisce entrambi gli occhi.

Il tumore si manifesta con una macchia chiara sull’iride, o con un semplice riflesso biancastro, è connesso allo strabismo, l’occhio malato tenta infatti di reagire e impossibilitato a vedere bene assume una posizione scorretta nel tentativo di recuperare la focalizzazione.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , ,

Etilometro per iPod

lunedì 29 dicembre 2008 di Federico Illesi

etilometro alcol

iBreath è un dispositivo tipo etilometro (Breathalyzer, da qui il nome) da collegare al proprio iPod per mantenere sotto controllo il quantitativo d’alcol ingerito o magari verificare se è possibile guidare un’auto senza rischi per sé o per gli altri.

L’iBreath è un accessorio molto semplice da usare: dopo averlo collegato all’iPod basta soffiare per qualche istante, 4-5 secondi al massimo, nell’apposito beccuccio e leggere sul display Lcd il valore. È possibile inoltre programmare degli allarmi (da 1 minuto a 8 ore) per ricordarci di ripetere l’esame nuovamente.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , ,

Allergie

lunedì 29 dicembre 2008 di Valeria Gatopoulos

allergia polline allergieSi parla spesso di allergie, ma pochi conoscono i meccanismi che le causano.
Le allergie sono causate dagli allergeni, antigeni che si trovano particolarmente stimolati da alcuni elementi con cui vengono a contatto.
L’allergia si manifesta in maniera piuttosto variegata, i sintomi più comuni sono asma, starnuti e tosse ripetuti e persistenti scaturiti dal nulla, prurito, vomito.

La reazione è strettamente connessa con la sensibilità dell’antigene. L’allergia quando si presenta per la prima volta, innesca una risposta immunitario-infiammatoria, che produce anticorpi, qualcuno di questi va ad attaccarsi ad una cellula che produce istamina, mastocita.

È proprio l’istamina, che stimolata dall’antigene inizia a produrre quella che è una risposta infiammatoria liberando sostanze chimiche, la dilatazione dei vasi sanguigni, operata da queste sostanze chimiche porta alla comparsa dei primi sintomi. Nei casi più gravi si giunge allo shock anafilattico, dove il meccanismo della vaso dilatazione è notevole e causa un brusco calo della pressione sanguigna.

Combattere le allergie è relativamente facile, debellarle è praticamente impossibile a meno che non scompaiano spontaneamente, tuttavia durante un attacco d’allergia vengono somministrati degli antistaminici, che contrastano l’azione dell’istamina. Nel caso dello shock anafilattico è opportuno intervenire tempestivamente con un iniezione di adrenalina.

In ultimo è bene far cadere il luogo comune dell’essere allergici a qualcosa, tipo il pelo del cane, in realtà non è il pelo in sè che provoca allergia, ma particolari proteine presenti su di esso, come nel caso del polline o degli acari della polvere.



Tag: , , , , ,

I malanni

lunedì 29 dicembre 2008 di PensieriParole

Ignora i tuoi affanni,
vivrai 100 anni!

Vedi frase »



Tag:

Il DNA ha un vice

domenica 28 dicembre 2008 di Federico Illesi

Anno I, numero XXXII

Scarica il PDF a colori

Scarica il PDF a colori »

Scarica il PDF in bianco e nero

Scarica il PDF in bianco e nero »

In questo numero:

  • Il vice DNA
  • Fare l’amore è bello e salutare
  • DNA nella zanzara
  • Lavarsi i denti per salvare il cuore
  • Fecondazione assistita per il cancro al seno
  • Liste di attesa


Tag:

Bambino salvato dal cordone

sabato 27 dicembre 2008 di Federico Illesi

cellula staminale

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una vera e propria diffusione e moltiplicazione delle banche per la crioconservazione delle staminali prelevate da cordone, anche se occorre dire che quelle serie si contano sulle dita di una mano.

Ad aumentare ulteriormente l’attenzione su questa tecnica ci ha pensato Newsweek raccontando il caso clinico di Dallas Hextell.
A 9 mesi il bambino ha ricevuto una diagnosi di paralisi cerebrale, una lesione neuronale molto grave causata da deprivazione di ossigeno in utero o alla nascita. I genitori hanno consultato diversi neurologi, ma le prospettive di guarigione erano pressoché nulle.

[Continua a leggere »]



Tag: , ,

Il vice DNA

venerdì 26 dicembre 2008 di Federico Illesi

dna doppia elica

La replicazione del DNA è un’operazione fondamentale per il nostro organismo e se il sistema va in tilt si rischia di ottenere una copia non corretta del nostro patrimonio genetico (il che accade spesso nelle cellule cancerose), a questo il nostro organismo possiede una soluzione alternativa.

Annapaola Franchitto e i suoi colleghi dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), sostenuti anche dal contributo di AIRC, hanno scoperto che le cellule utilizzano, quando manca uno specifico gene di controllo, un’altra via per evitare che si commettano errori nella replicazione.
Per riprodursi, infatti, ogni cellula del nostro organismo deve “copiare” il proprio DNA e produrre una molecola identica a quella originale da trasferire alle cellule figlie. È un processo molto delicato: il DNA è costituito da due filamenti che devono essere separati prima di essere copiati e per fare ciò è necessario l’intervento di molecole che aprano la molecola e creino copie fedeli dei due filamenti che la compongono.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , ,

PensieriParole e Città della Speranza

giovedì 25 dicembre 2008 di PensieriParole

Quest’anno un augurio di felice Natale e buone feste un po’ particolare, con una poesia realizzata da Franco Mastroianni sul libro “Tra Cuore e Mente“, una raccolta di frasi e aforismi, il cui ricavato (tolte le spese di stampa e tasse) sarà donato in beneficenza alla Città della Speranza.

Chiunque volesse aiutare con un piccolo contributo (10 euro) l’associazione Onlus, può acquistare il libro qui».

C’è una città nella città
dove i bimbi lottano per dover giocare

No… non è la lotta per il gioco
da doversi accaparrare
lottano contro un’ingiustizia che non possono capire
e noi grandi… ai loro perché
non troviamo spiegazione

Tra Cuore e Mente
raccoglie sentimenti ed emozioni
che potrai fare tue
immaginare vivere sentire ed apprezzare

oppure regalare.

La cosa che ha più importanza
è che acquistando questo libro
farai entrar più luce in ogni stanza
e aiutando la ricerca
tanti bimbi
potranno guardar da fuori

La città della speranza.

Vedi frase »

Buon Natale a tutti e che queste feste siano ricche di magiche sorprese!



Tag:

Fare l’amore è bello e salutare

mercoledì 24 dicembre 2008 di Valeria Gatopoulos

amore coppia

Recenti studi hanno dimostrato che fare l’amore con il proprio partner è, oltre che un piacevole passatempo, aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari.
Eh si, basta con il vecchio mito del sesso che fa male al cuore, il sesso al naturale senza uso di viagra è tutt’altro che dannoso.

Ogni rapporto sessuale normale brucia 300 calorie di puro piacere, può essere considerato al pari di un’attività fisica leggera, ma ovviamente non sostituibile ad essa.

I benefici che si traggono dal sesso sono numerosi, in primis previene le malattie cardiovascolari, come si diceva prima, perchè accelera i battiti cardiaci aumentando le pulsazioni fino a portarle ad un livello pari a quello che si raggiunge facendo uno sport leggero.

[Continua a leggere »]



Tag: ,

DNA nella zanzara

martedì 23 dicembre 2008 di Federico Illesi

zanzara sangue dna

L’ispettore Sakari Palomaki ha riportato un fatto davvero entusiasmante e che potrebbe spianare la strada a una nuova tecnica investigativa: l’analisi del DNA contenuto nelle zanzare.

Ecco i fatti: Un’auto era stata rubata a giugno a Lapua, 380 chilometri a nord di Helsinki, e ritrovata vicino ad una stazione ferroviaria a Seinajoki, una ventina di chilometri più lontano. Durante l’ispezione del mezzo i poliziotti e hanno notato una zanzara con l’addome contenente del sangue. Catturata e analizzato il contenuto la polizia è riuscita a risalire a un uomo già schedato.

Un procuratore dovrà ora decidere se la prova è sufficiente per incolpare il sospetto o se è destinata a rimanere nel film di Spielberg.

[via corriere | foto wired]



Tag: , ,