Una webcam nell’occhio

protesi occhio artificiale

Nel 2005 Tanya Vlach ha perso un occhio in un incidente in macchina e da allora ha sempre indossato la protesi visibile nella foto.

Tanya per qualche motivo ha deciso di sfruttare al meglio la tecnolgoia attualmente esistente per migliorare le capacità o funzionalità della
protesi per aumentare la realtà. In altre
parole, è riuscita a mettersi in contatto con esperti del settore per costruire una “eye-cam”, ovvero una specie di protesi high-tech con all’interno una piccolissima webcam.

La eye-cam è estremamente ambiziosa: le modifiche apportate alla protesi permetteranno a Tanya di catturare e registrare immagini.

Le specifiche della protesi high-tech sono:

  • DVR
  • MPEG-4 Recording
  • Built in SD mini Card Slot
  • 4 GB SD mini Card
  • Mini A/V out
  • Firewire / USB drive
  • Zoom 3X

  • Telecomando
  • Connessione Bluetooth

Per attuare tutto ciò forse ci vorrà ancora del tempo e sicuramente soldi, ma un aiuto potrebbe arrivare, come suggerito in un commento al suo blog, dalla tecnologia impiegata nelle pillole endoscopiche.

[via gizmodo]

Articoli correlati

Rispondi