Ulcera gastriche e Helicobacter Pylori

helicobacter pylori batteri

Recenti studi hanno dimostrato l’esistenza di un rapporto causa effetto tra l’Helicobacter Pylori e la gastrite, che nei casi più gravi degenera in ulcere gastriche.

L’H. Pylori è un battere, o batterio se si preferisce, a forma di spirale trasmissibile da uomo a uomo per via orale o oro-fecale, pare che abbia il suo habitat ideale nello stomaco umano e la sua presenza non è ancora stata accertata nell’apparato digerente di altri animali. E’ presente nel 50% della popolazione umana e il 10% di questa sviluppa con il tempo una forma più grave di ulcera duodenale o gastrica.

Questo organismo attacca la mucosa dello stomaco, un rivestimento che protegge la parete dell’organo dall’azione corrosiva dei succhi gastrici, inizialmente non vi sono sintomi di alcun tipo, con il tempo, la perforazione della mucosa porta con il tempo a provare bruciore intenso, senso di pesantezza e gonfiore, dolore intenso.

Diagnosticare la presenza del microrganismo all’interno del corpo umano è possibile grazie a tre esami diversi:

  1. Breath test: dopo aver ingerito un mezzo di contrasto, solitamente citrato di sodio e UreaC-14 a stomaco vuoto, s’attende mezz’ora per poi soffiare all’interno di una cannuccia. L’anidride carbonica rilevata in un paziente portatore di H.P. è maggiore rispetto a chi non ha contratto il battere.
  2. Biopsia di stomaco e duodeno e conseguente ricerca in laboratorio dell’organismo. 
  3. Tramite prelievo di sangue e conseguente conta degli IgG, anticorpi prodotti dall’organismo umano per combattere in maniera specifica l’Helicobacter Pylori.

L’esito positivo delle analisi è seguito da una terapia d’urto a base di antibiotici, specialmente del gruppo delle penicilline e di farmaci che riducono l’acidità di stomaco. I farmaci antiacido sono necessari per evitare l’insorgenza dell’ulcera duodenale, nel primo tratto dell’intestino infatti assieme al cibo defluisce una piccola quantità di succhi gastrici.

La scoperta di questa interconnessione tra Helicobacter Pylori e ulcere ha aperto nuove frontiere sullo studio di tali disturbi troppo spesso minimizzati in banali conseguenze da stress.

Articoli correlati

2 Risposte a “Ulcera gastriche e Helicobacter Pylori”

  1. Gianpaolo scrive:

    non si dice battere, BATTERIO !!!

    solo ed esclusivamente, nessuna possibilità di scelta.

  2. valeria gatopoulos scrive:

    Ha ragione!Mi scuso per la svista

Rispondi