Modelli statistici in aiuto dei medici

pneumonia polmonite

Il sito web dell’organizzazione per la ricerca olandese ha recentemente pubblicato un interessante estratto della tesi del dottore Stefan Visscher.

Secondo quanto emerso dalle sue ricerche, su 238 pazienti trattati con antibiotici solo 157 di loro soffrivano effettivamente di polmonite. La mancanza di un test rapido ed economico porta spesso il medico a prescrivere un trattamento che talvolta non è necessario.

Il dottore Visschen ha sviluppato a tale proposito un modello probabilistico in grado di distinguere i pazienti che hanno la polmonite da quelli che non ne sono colpiti. Il suo modello calcola la probabilità che un paziente ne sia affetto e determina anche quale batterio ne è la causa. Questo protocollo è molto più agevole rispetto alle analisi microbiologiche ed inoltre tutti i dati necessari alla valutazione sono ottenuti dalla cartella elettronica del paziente.

La ricerca è stata condotta nell’ambito del TimeBayes project che promuove l’implementazione delle cartelle cliniche elettroniche.

[foto akseabird]

Articoli correlati

Rispondi