BIOTRONIK Home Monitoring: pacemaker che raccoglie dati wireless

L’Unione Europea ha approvato un nuovo pacemaker prodotto dalla BIOTRONIK, che si prefigge di monitorare supporti impiantati nel paziente attraverso un collegamento wireless con una base.

Quest’azienda è diventata leader nel mercato già sette anni fa, quando mise in vendita il primo sistema di monitoraggio remoto gestito completamente via GSM. Ha quindi continuato in questo ramo fortunato (e ancora poco battuto dai concorrenti, bisogna sottolinearlo), presentando ora il BIOTRONIK Home Monitoring.

Il BIOTRONIK Home Monitoring riesce a gestire le più importanti informazioni legate alle attività del paziente direttamente su uno schermo, grazie alla semplice pressione di un tasto. Anche senza intervento, il sistema colleziona costantemente dati e produce un “CardioReport”, uno strumento utilissimo per i medici, che potranno quindi calibrare lo strumento sul comportamento che ha nel malato.

Cosa assai importante: riesce a intercettare e segnalare per tempo anche la fibrillazione atriale. Se poi siete amanti di internet, una pagina dedicata e protetta tramite certificati di sicurezza, potrà permettervi di “raggiungere ovunque” i vostri dati.

[maggiori informazioni | via medgadget]

Articoli correlati

Rispondi