Archivio di agosto 2008

Robot con cervello di topo

domenica 31 agosto 2008 di Federico Illesi

Anno I, numero XV

Scarica il PDF a colori

Scarica il PDF a colori »

Scarica il PDF in bianco e nero

Scarica il PDF in bianco e nero »

In questo numero:

  • Robot con il cervello di un topo
  • Virus delle patate come possibile trattamento dell’Alzheimer
  • TRUE2go, il più piccolo glucosimetro esistente
  • Investimenti sulle staminali
  • Ricetta della salute: due chilometri al giorno
  • Pinza Jumbo e biopsia polmonare – intervista al Dr. Poletti
  • Dal gelsomino sostanza anti-cancro
  • Sollievo per le emorroidi
  • Ragazzo che non smette di crescere
  • Telefono per sordi
  • John Eric Ericksen, 1873


Tag:

Cervello biologico – foto e video

domenica 31 agosto 2008 di Federico Illesi

Qui una galleria fotografica del robot comandato da un cervello biologico, foto della University of Reading.

Nella continuazione il video esplicativo sul funzionamento del robot, dai neuroni del topo fino al montaggio della scheda degli elettrodi in grado di interagire con il materiale biologico.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , ,

Robot con il cervello di un topo

domenica 31 agosto 2008 di Federico Illesi

robot cervello topo neuroniUn team multidisciplinare dell’Università di Reading ha sviluppato un robot controllato da un cervello biologico composto da una cultura cellulare di neuroni di topo.

Questa scoperta rappresenta il primo passo per esaminare come la memoria si manifesti nel cervello e come il cervello a sua volta immagazzini i dati acquisiti.
Lo scopo del robot è quello di aiutare gli scienziati a comprendere meglio lo sviluppo di alcune malattie che colpiscono il cervello, come il morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson, ictus e lesioni cerebrali.

Il cervello biologico del robot è composto da una cultura di neuroni disposta sopra a un array di elettrodi MEA (multi electrode array). Il MEA è un piatto con approssimativamente 60 elettrodi in grado di catturare i segnali elettrici generati dalle cellule. Questi segnali vengono poi impiegati per controllare i movimenti del robot. Quando il dispositivo si trova in prossimità a un oggetto, le cellule vengono stimolate dagli stessi elettrodi. In risposta allo stimolo, le cellule produrranno un segnale usato per guidare il robot.
Le decisioni quindi non vengono prese da un uomo o da un computer, ma dal sistema appena descritto che viene definito a ragione “cervello biologico”.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , ,

Virus delle patate come possibile trattamento dell’Alzheimer

sabato 30 agosto 2008 di Giulio Bernardinelli

virus patate alzheimerNelle prove condotte sugli animali, i ricercatori della Case Western Reserve University (Cleveland – Ohio), hanno dimostrato l’efficacia di un vaccino basato su di una molecola simile alla beta amilodie, responsabile della patologia, che si trova in un virus della patata – virus Y.

Il vaccino ha la capacità di produrre un alto livello di anticorpi capaci di legare la proteina  beta amilode dell’uomo sia in soluzione che in tessuti provenienti da pazienti affetti dal morbo di Alzheimer.

Nonostante siano ancora necessari studi clinici approfonditi, un vaccino di questo tipo che produce anticorpi estremamente specifici rappresenta una tecnica promettente per trattare  la malattia.

I risultati sono stati pubblicati questo mese sul Journal of Biological Chemistry.



Tag: , , , ,

Crema per rimuovere i tatuaggi

venerdì 29 agosto 2008 di Federico Illesi

rimuovere tatuaggio rejuvi

Dall’America arriva un nuovo prodotto per rimuovere i tatuaggi non più desiderati sulla propria pelle in modo totalmente indolore.

Spesso i tatuaggi sono simbolo di un amore importante e se questo finisce, oltre al danno sentimentale c’è la beffa di aver un segno indelebile sulla pelle, a meno di non recarsi da un bravo chirurgo estetico e sottoporsi a sedute di laser o dolorose abrasioni per rimuovere i tatuaggio. Ma ora, una speciale crema da iniettare sotto cute, nello stesso modo in cui è stato eseguito il disegno, potrebbe risolvere tutto in poco tempo e indolore.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , , ,

TRUE2go, il più piccolo glucosimetro esistente

venerdì 29 agosto 2008 di Federico Illesi

true2go glucosimetro

Dalla Home Diagnostics arriva TRUE2go, il più piccolo dispositivo al mondo per misurare il livello di glicemia.

TRUE2go, insieme a TRUEresult, è stato appena approvato dalla FDA americana per la commercializzazione ed è parte della piattaforma TRUEtest per diabetici.

TRUE2go, date le dimensioni paragonabili a quelle di una moneta, è un dispositivo da viaggio per testare il sangue dei pazienti con diabete in modo preciso, veloce e frequente.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , ,

Vitamine per gli occhi

giovedì 28 agosto 2008 di Federico Illesi

corpo vitreo occhio

Vitreoxigen è un integratore alimentare di Lisina, Magnesio, Arginina, Potassio, Carnitina, VItamine (B1, B2, B6, B12, Acido Pantotenico) con estrati vegetali pensato appositamente per il corpo vitreo, una massa gelatinosa, trasparente ed incolore che riempie i 4/5 posteriori del globo oculare, e cioè la camera vitrea, che è lo spazio compreso tra la superficie posteriore del cristallino e la retina.

Nelle alterazioni del corpo vitreo Vitreoxigen contribuisce -non esiste attualmente una cura definitiva-a un miglioramento del metabolismo cellulare e del fisiologico rapporto tra i componenti della massa vitreale. Da ciò deriva un possibile aumento delle difese delle diverse strutture del corpo vitreo.

[Continua a leggere »]



Tag: , , ,

Investimenti sulle staminali

giovedì 28 agosto 2008 di Giulio Bernardinelli

cellule staminaliAll’inizio dell’estate la GlaxoSmithKline ha annunciato un piano di finanziamento quinquennale di oltre 25 milioni di dollari per dar vita a una collaborazione con l’Harvard Stem Cell Institute per sviluppare nuovi metodi per lo screening farmacologico con l’uso di cellule staminali.

“GSK crede che le staminali abbiano un grande potenziale per la scoperta di nuovi medicinali, migliorando lo screening, l’identificazione e lo sviluppo di nuove sostanze.” Queste sono state le parole di Patrick Vallance, capo della ricerca farmacologica di GSK.

Le aziende farmaceutiche hanno impiegato del tempo per avvicinarsi e investire nelle staminali. Ma ora lo screening farmacologico, che viene considerato uno dei più grandi benefici che le staminali possono produrre nel breve periodo, è diventato di grande interesse.

Visto che le staminali possono essere differenziate in qualsiasi tipo di cellula del corpo, sono quindi una sorgente inesauribile e ideale per lo screening. Per esempio, gli scienziati possono determinare se un potenziale farmaco per trattare cardiopatie raggiunge in modo efficace le cellule cardiache, e se provoca danni collaterali su altre popolazioni cellulari. Inoltre, sarà possibile riprogrammare geneticamente le cellule per far manifestare una particolare patologia.

[maggiori informazioni]



Tag: , , , , ,

Ricetta della salute: due chilometri al giorno

mercoledì 27 agosto 2008 di Giusva Iannitelli

bambini sport correreLa ricetta della salute per i nostri figli, secondo l’American Academy of Pediatrics, è molto semplice: fare due chilometri, ovviamente a piedi, tutti i giorni per i maschietti, mentre ne basterebbe uno e mezzo per le bambine.

Questo sport può sembrare minimo, ma secondo lo studio pubblicato su Journal of Pediatrics sarebbe sufficiente per prevenire il problema del sovrappeso e dell’obesità nei bambini.

Dalla ricerca è emerso che i bambini che non eseguono quotidianamente almeno 13 mila passi (circa l’equivalente di due chilometri) vanno incontro a un rischio di sovrappeso 3-4 volte superiore rispetto agli altri.
Lo studio, coordinato dalla dottoressa Kelly Laurson, ha coinvolto 709 piccoli tra i 7 e i 12 anni, divisi per gruppi. Quelli che rispettavano le regole, ovvero meno di due ore al giorno fra televisione e videogiochi, e 13 mila passi al giorno o in alternativa almeno un’ora di attività fisica quotidiana, erano indubbiamente più in forma e mediamente solo il 10% è risultato in sovrappeso contro un 20% per le femmine.
Al contrario, il gruppo definito sedentario, ingrassava del 35% -maschi- e 40% -femmine- in più.

«I genitori dovrebbero incoraggiare i figli a seguire queste raccomandazioni», spiega la dottoressa Laurson «Molto dipende dall’educazione che si riceve a casa: mamma e papà hanno un ruolo fondamentale nello stimolare il figlio».
Dello stessio parere il dottor Antonio Maone, medico dello sport e autore del libro “Bambini in movimento” che ha affermato: «Siamo l’Italia dei cellulari, dei videogame, della tv e dei giochi in casa. Per ribaltare le cose basterebbe tornare a giocare un po’ a palla».



Tag: , , , , ,

Più fibre, meno colesterolo

mercoledì 27 agosto 2008 di Federico Illesi

fibre vegetali verdure colesteroloIn un documento congiunto – pubblicato su Nutrition Metabolism & Cardiovascular Diseases – gli esperti del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR), della Nutrition Foundation of Italy (NFI) e di altre istituzioni e associazioni scientifiche italiane, hanno spiegato come controllare la colesterolemia attraverso una giusta alimentazione e stili di vita corretti.

Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità, i valori medi della colesterolemia rilevati nella popolazione italiana sono superiori al limite dei 200 mg/dL, dunque oltre la metà della popolazione ha valori ‘non ottimali’ di questo parametro.

Per questo, esperti del CNR, della NFI e di altre istituzioni e associazioni scientifiche italiane, hanno redatto e pubblicato un documento dal titolo Non-pharmacological control of plasma cholesterol levels, basato sulle evidenze scientifiche della letteratura, relativo al controllo della colesterolemia attraverso una corretta alimentazione e stile di vita.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , ,