Telemedicina con l’Intel Health Guide

Quando si parla di Intel normalmente si pensa sempre ai processori che vengono montati su computer fissi, portatili, alcuni tipi di smartphone (soprattutto gli ultimi Atom) e così via, senza mai focalizzarsi sugli altri rami d’azienda. Tra questi, sta prendendo estremamente piede quello dedicato al mercato dei prodotti medicali.

L’FDA ha di recente approvato un loro nuovo device in grado di assistere un paziente allettato a casa: l’Intel Health Guide si comporta come un controllore globale dello stato di salute del paziente, sia a livello locale (tramite indicatori e avvisi), sia a livello remoto, perché parla costantemente con la clinica e lo staff medico che lo seguono, che possono controllare l’evolversi del processo di guarigione.

Proprio la presenza dei medici è un fattore importante: l’Intel Health Guide gestisce video e email senza grosse difficoltà, grazie al suo schermo touchscreen e anche alla possibilità di collegamento integrato sia a reti wireless che via ethernet. Insomma, un passo avanti nel concetto di telemedicina.

[via medgadget]

Articoli correlati

Rispondi