L’Asma colpisce 3 milioni di pazienti, quasi la metà al Sud

allergie vaccino asmaLe allergie, così come l’asma, diventano un problema nel nostro paese, specialmente durante i cambi di stagione: sono ben il 20% gli italiani che soffrono di problemi legati alla respirazione, di cui oltre 3 milioni riguardano esclusivamente l’asma.

Oggi è doveroso tornare sull’argomento, visto il congresso partito in queste ore a Firenze e organizzato dalla Federasma, una federazione tutta italiana che unisce oltre 20 associazioni che giornalmente lottano contro queste problematiche.

Tutto può esser fonte di problemi per un asmatico, che soffre di gravi difficoltà respiratorie che possono sfociare a volte anche in un forte senso di soffocamento: basterà un impianto di aerazione mal gestito, una vernice fresca, polvere non rimossa con dovizia, pollini e così via. Per dare qualche percentuale, il 10% degli asmatici italiani soffre del cosiddetto Asma Grave, che può mettere a repentaglio la vita del paziente, il 48% di questi si trova al Sud e sulle Isole (questo perché l’attività agricola, legata strettamente ai pollini, è molto più attiva in quelle aree).

Il co-presidente del Congresso Sergio Bonini, professore di Allergologia e Immunologia Clinica presso l’Università di Napoli, afferma che “nella pratica quotidiana i pazienti che non riescono a tenere l’asma sotto controllo, nonostante le alte dosi di terapia, sono coloro che consideriamo più a rischio” ed è su questa frangia di pazienti che bisognerà convogliare tutte le cure attuali e future.

[via alice]

Articoli correlati

Una risposta a “L’Asma colpisce 3 milioni di pazienti, quasi la metà al Sud”

  1. Edo scrive:

    L’asma è legata anche all’inquinamento ambientale.
    Al sud l’inquinamento (discariche abusive e roghi non autorizzati in particolare) è molto maggiore rispetto al centro e più esteso rispetto al nord.

    Anni fa andando in vacanza a Napoli pure io mi sentii male, accusando difficoltà respiratorie.
    Tornato a casa a Lucca, tutto si risolse da se.

Rispondi