L’insonnia e gli stati d’animo

insonnia dormireDalla psicosomatica sappiamo che l’insonnia può essere causata prevalentemente da cause di origine psico-emotiva. Simbolicamente l’insonnia indica che tali soggetti si sentono esausti e minacciati dalla vita in genere. Il fatto che, tali soggetti, abbiano difficoltà a prender distanza dai problemi e dalle preoccupazioni che la vita pone, può essere una concausa dei disturbi legati alla fase onirica.

Tale disturbo si può manifestare con immagini e pensieri che si ripetono ininterrottamente nella speranza, del soggetto, di trovare delle soluzioni a dei problemi.
L’incapacità, spesso inconsapevole, di non saper lasciarsi andare, quindi di perdere il controllo e abbandonandosi al sonno, è un’altra concausa, ma è anche il punto da cui bisogna partire.

Nella disciplina dei fiori di Bach, l’insonnia è un disturbo strettamente legato alla presenza di stati d’animo negativi.
Premettendo che ogni caso è strettamente soggettivo, qui di seguito suggerisco alcuni Fiori di Bach che possono essere assunti per favorire il sonno.

I Fiori di Bach non possono avere effetti collaterali, in quanto la loro azione avviene per impronta energetica e non per la presenza di un principio attivo!

Gli stati d’animo che causano l’insonnia possono manifestarsi in 2 modalità: la difficoltà a prendere il sonno; la difficoltà a mantenere il sonno.
Nel caso in cui il sonno non avviene perché la mente fantastica una realtà, presente o futura, migliore rispetto a quella attuale, l’essenza appropriata è Clematis.
Se la difficoltà a prendere il sonno avviene a causa di un conflitto interiore che oscilla fra due possibili scelte da prendere e a cui non si trova soluzione, l’essenza appropriata è Scleranthus.

Nel caso in cui il sonno si interrompe perché emergono pensieri o immagini ossessivi non desiderati, magari gli stessi che erano presenti nella fase prima del sonno, l’essenza appropriata è White Chestnut.

A prescindere da quale sia lo stato d’animo che impedisce l’addormentamento o il mantenimento del sonno, l’essenza Cherry Plum è sempre appropriata, perchè agevola la capacità di perdere il controllo, quindi di lasciarsi andare al sonno.

In ultimo, se gli stati d’animo di paura e ansia vengono represse di giorno ed emergono nella fase onirica attraverso degli incubi, si possono riequilibrare con queste altre due essenze: Aspen, se in seguito all’incubo non seguita più il ritorno del sonno; o Rock Rose, se in seguito all’incubo ci si riaddormenta.

Chi non ha mai avuto occasione di beneficiare delle essenze del Dottor Bach E. deve sapere che le composizioni floriterapiche vengono preparate in farmacia e si presentano sotto forma di gocce e normalmente hanno costi modesti.

[foto flounder_whistl]

Articoli correlati

Rispondi