I videogiochi possono migliorare la nostra salute?

videogame saluteGli effetti negativi dei videogame sulla nostra salute sono stati sbandierati a destra e a manca, ma non ci vorrà molto tempo prima che il medico di famiglia ci consigli di acquistare una console per curare l’artrite.

La fondazione Robert Wood Johnson per la salute ha stanziato investimenti su 12 gruppi di ricerca negli USA per un totale di 5.2 milioni di euro.
Il loro scopo è di “rafforzare le prove che i videogiochi possano essere usati per migliorare la salute della gente e i comportamenti connessi”.

Ecco alcune delle proposte:

  • videogiochi per alleviare la depressione;
  • alla Cornell University useranno Mindless Eating Challenge per tentare di correggere le abitudini alimentari dei ragazzi americani;
  • all’Università della Florida si concentreranno sul miglioramento delle capacità di attenzione degli anziani usando Crazy Taxi;
  • alla Fondazione per la Ricerca dell’Università del South Carolina condurranno uno studio per confrontare la Nintendo Wii Fit e la Sony Playstation Eye webcam nel trattamento della mobilità, dell’equilibrio e della paura di cadere nei pazienti colpiti da attacco cardiaco.

Naturalmente questo è un argomento ancora da investigare a fondo e un programma di finanziamenti di tale entità servirà sicuramente a capire meglio con cosa abbiamo a che fare. Al momento attuale non è raro trovare rapporti contrastanti: ad esempio, mentre uno studio afferma che i videogame potrebbero far tornare un uomo alle sue radici di “cavernicolo”, un altro assicura che GTA IV (recentemente saltato agli onori della cronaca) potrebbe invece ridurre il bisogno di commettere crimini violenti, aiutando quindi ad arginare il fenomeno. Staremo a vedere, anche se, una bella camminata in montagna respirando l’aria pulita sarà difficile da sostituire con una simulazione nel chiuso delle nostre case.

[via newlaunches]

Articoli correlati

Una risposta a “I videogiochi possono migliorare la nostra salute?”

  1. Wii Fit: 25 milioni di euro di danni - BioBlog scrive:

    […] risvolti positivi sono comunque molti. Come dicevamo in un precedente articolo, molti studi sono condotti circa la fattibilità dell’uso di prodotti come la Wii per portare […]

Rispondi