HeartMate: dispositivo per l’assistenza cardiaca

HeartMate II, dispositivo per l’assistenza cardiaca, è stato da poco approvato dalla FDA per essere impiantato per via chirurgica in modo da aiutare il cuore a pompare il sangue in tutto il corpo.

I precedenti modelli di dispositivi per l’assistenza ventricolare erano molto ingombranti per essere inseriti nell’addome superiore, mentre Thoratec HeartMate II Left Ventricular Assist System (LVAS, dispositivo per l’assistenza ventricolare) presenta dimensioni ridotte.

A differenza dei dispositivi a pompa pulsatile in cui viene simulata l’azione normale del cuore, HeartMate ha una pompa a flusso continuo realizzata con un’unica parte in movimento. Questo permette dimensioni più snelle: 7,5cm di larghezza per un peso inferiore al mezzo chilogrammo.

Il dispositivo per l’assistenza ventricolare viene alimentato esternamente grazie a un cavo che fuoriesce dal corpo attraverso la pelle e si collega a un’unità mobile, ed è composto da due batterie (garantiscono un’autonomia di circa 3 ore) e software per il controllo e valutazione del grado di attività fisica che sta compiendo il paziente.

Nello studio clinico, effettuato in 26 centri su un totale di 126 pazienti in attesa di trapianto di cuore, ha dato una probabilità di sopravvivenza del 57%, comparabile con gli altri dispositivi di assistenza ventricolare attualmente in commercio.

[via fda]

Articoli correlati

Rispondi