Quiq Meds, distributore automatico di farmaci

QuiqMeds è uno speciale distributore automatico di farmaci semplice e intuitivo da usare per dispensare velocemente e comodamente le pastiglie al paziente.

Il dispositivo QuiqMeds viene proposto per essere posizionato negli ambulatori dei medici di famiglia ma anche negli ambienti ospedalieri dove può essere utile dare ai pazienti la dose di farmaci inserita in bustine sigillate come onePAC.

Il funzionamento di questa apparecchiatura, come anticipato prima, è molto semplice: il medico seleziona da un touchscreen il farmaco prescritto e la dose, dopodiché le pastiglie fuoriescono già inserite in bustine sigillate con serigrafato il nome, la data e l’orario di assunzione. Inoltre, come la legge prevede, viene stampato un foglio con tutte le indicazioni terapeutiche (posologia, dosaggio, controindicazioni, etc.).
Nel sistema potrà anche essere installata una postazione per effettuare il pagamento oltre che a sensori per la rilevazione delle impronte digitali per verificare correttamente l’identità dell’operatore.

QuiqMeds effettua costantemente un inventario dei farmaci contenuti, in modo da avvertire, tramite rete internet, un operatore quando un certo medicinale è prossimo all’esaurimento.

Nei centri statunitensi, dove è già stata installata questa apparecchiatura, sia il personale medico che i pazienti hanno dimostrato un alto livello di soddisfazione: i clinici hanno apprezzato la praticità e la versatilità del sistema, mente i pazienti il risparmio di denaro. Anche in Italia da molto tempo ci sono associazioni dei consumatori che chiedono la possibilità di vendere i farmaci sfusi. Infatti, la vendita della sola dose necessaria per la cura, permetterebbe ai pazienti-consumatori italiani di risparmiare rispetto all’acquisto dell’intera confezione, soprattutto se si pensa che il più delle volte il medicinale avanzato scade prima di essere utilizzato interamente (legge di Murphy).
La vendita dei farmaci sfusi però deve essere effettuata garantendo la massima sicurezza al paziente: bisogna quindi adottare sistemi per il confezionamento intelligenti come onePAC e altre accortezze per evitare errori.

Per maggiori informazioni sul funzionamento di QuiqMeds, vi consiglio di vedere il video qui.

[Si ringrazia quiqmeds.com per foto e materiale]

Articoli correlati

Rispondi