Proteine specifiche nelle sinapsi cerebrali

sinapsi cerebrali

Ora, i ricercatori hanno sperimentato un nuovo approccio, che consente loro di analizzare centinaia di molecole sinaptiche simultaneamente. Ralf Schoepfer, Al Burlingame e colleghi sono stati in grado di confrontare il l’operato e, soprattutto, la fosforilazione di proteine nella sinapsi di quattro diverse regioni cerebrali.

Le sinapsi sono le vie di collegamento che gestiscono il traffico nel nostro cervello, le giunzioni tra i neuroni, dove una cellula passa le informazioni alla cellula più vicina.

Per meglio comprendere questo flusso di traffico, gli scienziati hanno utilizzato la spettrometria di massa per analizzare la densità post-sinaptica (PSD, la sinapsi ricevente) di quattro regioni cerebrali nei topi: corteccia, mesencefalo, cervelletto, e ippocampo. In totale, hanno esaminato oltre 2000 proteine e trovato alcune dati significativi sulla trasmissione neuronale e la memoria.

Per esempio, hanno osservato che fra tutte le regioni cerebrali, l’ippocampo contiene i più alti livelli di fosfatasi e di chinasi, proteine in grado di aggiungere e rimuovere quanti di fosfato ad e da altre proteine. La fosforilazione fornisce una flessibile e facilmente reversibile via per regolare le proteine, e questa scoperta suggerisce come l’ippocampo potrebbe svolgere uno dei suoi ruoli principali: la raccolta e il consolidamento dei ricordi.

Questa analisi dovrebbe notevolmente aiutare a capire come diverse parti del cervello possano gestire diverse funzioni, e prevede anche la possibilità di studiare i meccanismi di riparazione neuronale e di malattie come la schizofrenia o l’autismo.

[via Eurekalert]

Articoli correlati

Rispondi