Camera d’inalazione per l’asma infantile

camera inalatore asma infantile

Da Siem-Nova S.r.l., azienda leader tra i principali produttori di apparecchiature elettromedicali, arriva la prima camera d’inalazione per aerosol dosati a espirazione stimolata, ideata appositamente per facilitare la somministrazione di medicamenti ai bambini asmatici attraverso il gioco.

Funhaler, questo è il nome, può essere utilizzato dai bambini a partire dai 18 mesi circa, con la maschera pediatrica e da bambini con età superiore ai 6 anni con l’attacco a bocca.

inalatore maschera bambini asmatici
Funhaler si basa su un gesto ludico per migliorare l’efficacia del trattamento nel bimbo asmatico: quando il bambino comincia a soffiare nel dispositivo il disco trottola, si anima e accelera con l’intensità del soffio.

Grazie a questo sistema divertente il bambino asmatico il bimbo pulisce i suoi polmoni. Inoltre, la valvola che si apre durante l’inspirazione e che si chiude durante l’espirazione, il bambino assume le sostanze del medicamento contenute nella camera apposita.

Gli studi dimostrano che il bimbo pratica, attraverso il gioco, più respirazioni che utilizzando una camera d’inalazione convenzionale ottimizzano il suo trattamento senza alcun stress.

Secondo quanto riportato dalla stessa Siem-Nova S.r.l., è statisticamente dimostrato che Funhaler è preferito agli altri distanziatori in commercio sia per i bambini in quanto la somministrazione del farmaco diventa un gioco sia per i genitori che hanno la possibilità di verificare, anche a distanza, se il trattamento è stato eseguito correttamente.

Il dispositivo è contenuto in una valigetta morbida e trasportabile, si smonta e tutti i pezzi che lo compongono si puliscono con acqua e detergente per stoviglie.

Funhaler comprende:

  • un attacco a bocca;
  • una maschera pediatrica
  • una camera d’inalazione;
  • un modulo ludico composto da un disco trottola animato e da un fischietto.

Funhaler è già disponibile in tutte le farmacie a 49,50€ circa.

[via siemnova | maggiori informazioni]

Articoli correlati

Rispondi