Morta la donna che chiedeva l’eutanasia

Chantal Sebire eutanasia morteÈ morta ieri la donna che ha chiesto invano a Sarkozy l’eutanasia a causa dei fortissimi e persistenti dolori provocati da un tumore alla cavità nasale.

Il corpo della donna è stato trovato senza vita nella sua abitazione esattamente due giorni dopo il no perentorio dei giudici alla sua richiesta di concederle la dolce morte.

Chantal Sebire aveva presentato domanda per ottenere il diritto di ottenere l’eutanasia attraverso uno dei suoi medici, in quanto sofferente di un tumore incurabile che le procurava dolori atroci.
Questa storia ha sollevato un nuovo dibattito in Francia, dove una legge del 2005 stabilisce -entro certi limiti- una specie di diritto per “lasciar morire” interrompendo tutte le terapie, ma non permette ai medici di praticare un’eutanasia attiva.

[via corriere]

Articoli correlati

Una risposta a “Morta la donna che chiedeva l’eutanasia”

  1. Rodolfo scrive:

    La possibilità di alleviare le sofferenze qualora non vi sia possibilità di arrivare ad una condizione di vita dignitosa dovrebbe essere un dovere di una società civile.Rodolfo

Rispondi