Vaccino antinicotina

nicotina vaccino sangue

Il premio 2008 “Frost & Sullivan Product Innovation Award” per l’U.S. Smoking Cessation Market è andato all’azienda Nabi Biopharmaceuticals per il suo innovativo e promettente NicVAX, vaccino contro la nicotina.

La società ritiene di aver messo a punto un tecnologico vaccino coniugato che consente di all’organismo di sviluppare una risposta immunologica, che impedisce alla nicotina di attraversare la barriera ematoencefalica. Di conseguenza, il fumatore una volta immunizzato contro il tabacco, perderebbe la dipendenza dalla nicotina.

La compagnia spiega:

La nicotina è una piccola molecola che introdotta da inalazione nel corpo passa rapidamente nel sangue e, successivamente, raggiunge il cervello attraverso la barriera emato-encefalica. Una volta nel cervello, la nicotina si lega a specifici recettori, della nicotina appunto. Questo si traduce nel rilascio di sostanze stimolanti, come la dopamina, che scatenza nel fumatore una sensazione positiva, il che provoca dipendenza. NicVAX è stato progettato per stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi che si legano alla nicotina nel sangue per impedire che attraversino la barriera emato-encefalica entrando così nel cervello. Pertanto, il cervello non produce la sensazione positiva stimolanti-dipendente come risposta alla nicotina. Trials clinici con NicVAX sugli animali hanno dimostrato che la vaccinazione potrebbe impedire alla nicotina di raggiungere il cervello bloccando gli effetti della nicotina, compresi gli effetti che portano alla dipendenza.

La nicotina è difficile da trattare in modo efficace. Crediamo che NicVAX ha dei vantaggi rispetto alle terapie già esistenti per trattamento antifumo, perché il suo effetto è potenzialmente irreversibili da 6 ai 12 mesi dopo la vaccinazione, poichè gli anticorpi anti nicotina continueranno ad essere prodotti dal sistema immunitario. Questo è importante a causa del tasso di ricaduta, estremamente elevato, che è stato osservato dopo diversi tentativi, da parte di un fumatore, di smettere di fumare. Attualmente, il fumatore in trattamento per la dipendenza da nicotina può smettere di usare la sua terapia e tornare dipendente.

[via medgadget]

Articoli correlati

Rispondi