GLP-1, incretina e incretino mimetici, cosa sono?

glp-1 glucagon-like peptide-1Un’incretina è un ormone rilasciato in circolo dall’intestino in risposta all’assunzione di cibo. Tale ormone contribuisce a regolare le concentrazioni di zucchero (glucosio) nel sangue.

L'”effetto incretinico” è stato descritto per la prima volta negli anni ’60. I ricercatori osservarono che il glucosio somministrato per via orale provocava una risposta insulinica maggiore rispetto al glucosio somministrato per via endovenosa, nonostante l’equivalenza dei livelli glicemici raggiunti. L’effetto incretinico è responsabile del 60% della secrezione insulinica postprandiale, ma è meno pronunciato nelle persone con diabete di tipo 2.
Si ritiene generalmente che l’incretina più importante prodotta dall’intestino umano sia il GLP-1 (glucagon-like peptide-1).

Cosa fa il GLP-1?

La funzione primaria del GLP-1, un’incretina, è la stimolazione della secrezione insulinica in base alle concentrazioni di glucosio presenti nel sangue. Tale correlazione con le concentrazioni glicemiche impedisce la secrezione di quantità eccessive di insulina, che potrebbe portare a concentrazioni pericolosamente basse di glucosio nel sangue, una condizione detta ipoglicemia.

  • Il GLP-1 sopprime, inoltre, il rilascio di glucagone, un ormone che stimola il rilascio di glucosio da parte del fegato e che risulta inappropriatamente elevato nei pazienti diabetici di tipo 2.
  • Il GLP-1 agisce nel cervello stimolando un senso di sazietà e favorisce la regolazione dei tempi di svuotamento gastrico in modo che i nutrienti non siano assorbiti troppo rapidamente nel flusso sanguigno.
  • Inoltre, studi condotti sugli animali hanno dimostrato che il GLP-1 incrementa la massa di cellule beta stimolando la rigenerazione delle cellule pancreatiche.
  • Studi condotti sull’uomo hanno dimostrato che il GLP-1 migliora la funzionalità delle cellule beta. Tale scoperta può risultare importante poiché le cellule beta perdono progressivamente la loro funzionalità con l’avanzare del diabete di tipo 2.

Cos’è un incretino-mimetico?

Un incretino-mimetico mima l’azione di un’incretina naturale (il GLP1) stimolando la secrezione di insulina con modalità glucoso-dipendente, ed esercitando altre azioni ipoglicemizzanti proprie di tale ormone.

Queste azioni includono:

  • inibizione del rilascio di glucagone dopo i pasti
  • stimolo del senso di sazietà
  • rallentamento dei tempi di svuotamento gastrico in modo tale che i nutrienti non vengano assorbiti in circolo troppo rapidamente
  • in studi condotti sugli animali, il trattamento con incretino-mimetici ha avuto come risultato il mantenimento e la formazione di nuove cellule beta, le cellule pancreatiche deputate alla produzione di insulina.

Exenatide, una nuova terapia per il diabete di tipo 2 sviluppata da Eli Lilly and Company e Amylin Pharmaceuticals, Inc. è il capostipite di questa nuova classe di farmaci. Gli studi clinici indicano che il trattamento con exenatide riduce le concentrazioni glicemiche fino ai livelli target ed è associato ad una perdita di peso. Gli effetti sul controllo glicemico osservati con la terapia con exenatide derivano da diverse azioni analoghe a quelle del GLP-1.

Articoli correlati

2 Risposte a “GLP-1, incretina e incretino mimetici, cosa sono?”

  1. jose socorro gomez baeza scrive:

    soy diabetico tipo II quiero saber que labarotario vende este producto en Mexico. y de ser posible recibir la informacion de esta pagina en español, gracias. 19 de noviembre de 2008

  2. Diabete di tipo 2: farmaci incretino-mimetici e cancro | HarDoctor News, il Blog di Carlo Cottone scrive:

    […] sono prove che suggeriscono che alcuni nuovi farmaci per il diabete – in particolare le terapie incretino-mimetiche – potrebbero essere collegate all’insorgenza di cancro al pancreas e di altre patologie […]

Rispondi