Liste d’attesa troppo lunghe? Colpa dei raccomandati!

fila coda persone attesaSecondo quanto affermato dal referente del Recup regionale, servizio unico di prenotazione telefonica di visite e esami diagnostici del Lazio, Gianni Fontana, cinquanta persone su cento evadono la lista di attesa ufficiale.

«Secondo i nostri calcoli – ha spiegato Fontana -, delle prestazioni erogate nel 2007 che registrano le liste di attesa più lunghe (122.031 tac, 532.424 ecografie, 154.588 mammografie bilaterali e 57.581 risonanze magnetiche), circa la metà risultano ufficialmente fuori lista».
E questo, secondo Fontana implica necessariamente il raddoppiamento dei tempi di attesa. «Ad esempio – ha proseguito il referente – al primo febbraio 2008 a noi risultano ancora “da erogare” 39.775 mammografie bilaterali per un’attesa teorica di circa 90 giorni; 10.865 tac per un’attesa teorica di un mese; 12.447 risonanze magnetiche e un’attesa di 80 giorni; 123.961 ecografie e 83 giorni teorici di attesa. A causa dei pazienti che accedono al servizio senza prenotare perché “invitati” direttamente nella struttura.

Continuando a perpetrare questo malcostume accade che chi è in lista in modo regolare deve attendere il doppio del tempo.

Articoli correlati

4 Risposte a “Liste d’attesa troppo lunghe? Colpa dei raccomandati!”

  1. Paolo scrive:

    quindi visto che devo aspettare 2 mesi per una radiografia invece di prendermela con la centralinista dovrei farmi dare la lista e fare una semplice ricerca per cognome?

    Comunque sono sempre convinto che certe cose capitano solo in italia….

  2. Dott. Enzo scrive:

    …già sempre e solo in italia.

    Da parte mia non ho mai fatto fare sorpassi nelle liste se non effettivamente urgenti ma è anche vero che alla sera quando torno a casa mi sembra di andare nel secondo ambulatorio perché ho sempre qualche vicino che con la scusa di venirmi a trovare mi sottopone i suoi malanni.
    Immancabilmente quando propongo degli esami mi viene chiesto come poterli prenotare velocemente ma in coscienza mi limito a fornire il numero del centralino per le prenotazioni.

  3. Michele scrive:

    Salve. Mia madre ieri ha prenotato col numero verde una tac per un controllo, lei è già stata operata due anni fa per un carcinoma alla mammella, la prima data utile comunicata per questa tac è stata 25 marzo, lei non ha accettato, perchè le servirebbe farla prima, ma non sa come fare; vorrebbe reclamare, visto che in tv si parla di “nessuna lista d’attesa”, ma non sa dove. Voi lo sapete?

  4. Michele scrive:

    Dimenticavo: scrivo dalla provincia di Messina

Rispondi