Russare può portare a bronchiti croniche

neonato mentre dormeUno studio sud coreano molto esteso ha affermato che esiste una chiara corrispondenza tra il russare e l’esser soggetti a bronchiti croniche.

La bronchite cronica è una tosse che può durare per settimane e può ripresentarsi più volte, in modo ricorrente, addirittura per diversi anni. Questa ricerca condotta su 4270 persone ha stimato un aumento che varia tra il 25% e il preoccupante 68% nel legame tra i due problemi: la prima percentuale è legata a quelli che russano cinque volte a settimana (o meno), la seconda per chi lo fa ogni notte.

Inkyung Baik della Korea University Ansan Hospital ha dichiarato che le loro scoperte possono dare delle interessanti notizie sui rischi che insorgono nelle persone che durante il sonno russano, mentre il Dr. Robert Keeton della University of Michigan Sleep Disorders Center pensa sia un buon punto di partenza soprattutto per dare delle motivazioni ai pazienti che si ritrovino con questi problemi, ma necessiti di ulteriori studi, soprattutto perché russare significa andare in apnea per brevi periodi.
Ben vengano quindi prodotti come lo Snore Stopper, di cui vi ho parlato in precedenza con un’ampia galleria fotografica, che aiutano a interrompere sul nascere il russare notturno.

[via washingtonpost e dbtechno | foto]

Articoli correlati

Rispondi