Cellulari e bambini

bambini cellulare

Cellulari e bambini, un binomio sempre più frequente, ma gli esperti avvertono: “I cervelli giovani e non ancora completamente sviluppati sono più vulnerabili alle onde emesse dai cellulari”.

È questa l’ipotesi formulata da scienziati australiani durante l’osservazione delle funzioni cerebrali in adulti e ragazzi.
Nel dettaglio, sono stati esaminate 110 persone presso il centro Radiofrequency Bioeffects Research, evidenziando con un elettroencefalogramma un cambiamento delle onde alfa, tipiche della veglia rilassata, dopo l’uso del cellulare.

Attualmente la Swinburne University of Technology di Melbourne, sta analizzando 40 bambini dai 12 ai 13 anni e 20 persone dai 55 ai 75 anni per approfondire i cambiamenti apportati dal cellulare nelle diverse fasce di età e valutare, se pur in minima parte, i danni ai tessuti.

[via e foto textually]

Articoli correlati

Una risposta a “Cellulari e bambini”

  1. Immagini Cellulare scrive:

    […] Foto1, Foto2, […]

Rispondi