Lenti a contatto Hi-Tech

lenti a contatto elettroniche hi-tech

Ricercatori dell’Università di Washington sono riusciti a integrare un circuito elettronico e LED direttamente all’interno delle lenti a contatto per creare una sorta di occhio bionico con una supervista.

L’esperimento è stato condotto con un circuito capace di illuminare leggermente l’ambiente circostante e, almeno in questa prima fase, testato solo su conigli per un tempo di 20 minuti senza osservare effetti indesiderati (foto visibile nella continuazione del post).
Benché questo primo circuito elettronico non abbia particolari funzionalità, lo studio ha dimostrato che in un futuro prossimo applicazioni come video o immagini proiettate direttamente nell’occhio potranno effettivamente diventare una realtà.

lenti a contatto hi-tech

I circuiti elettronici inseriti nelle lenti a contatto sono costituiti da un nanostrato di metallo (quanto un millesimo del diametro di un capello umano) montato su un substrato organico flessibile per poter essere comodamente inseriti all’interno dell’occhio.

L’ideatore, Babak Parviz, ha spiegato che non solo sarà possibile utilizzare lenti a contatto hi-tech per scopi “leggeri” come la navigazione web o altre immagini di interesse per l’utente, ma potrà diventare un metodo per correggere e aiutare la vista di persone ipovedenti.

[via medgadget]

Articoli correlati

Una risposta a “Lenti a contatto Hi-Tech”

  1. Bionic Body Shop « Bodyhype scrive:

    […] sono le persone che cercano informazioni sull’orecchio bionico piuttosto che le lenti a contatto Hi-tech per cercare di migliorare il proprio corpo, a volte caratterizzato da alcune imperfezioni. Non so […]

Rispondi