Supertopo modificato geneticamente per non ammalarsi di cancro

super topo modificato geneticamente contro cancro tumore

Un gruppo di scienziati americani dell’Università del Kentucky, guidati dal dottor Vivek Rangnekar, ha sviluppato un super topo modificato geneticamente per non ammalarsi di cancro.

L’idea di modificare il corredo genico fin dalla nascita del topi è partita dalla scoperta di un gene tumore-soppressore, soprannominato Par-4, capace di produrre una proteina chiave per distruggere i tessuti tumorali, preservando nel contempo i tessuti sani.
Infatti la seconda scoperta fatta dal team è che la proteina non ha effetti collaterali di alcun tipo sull’intero organismo, aprendo nuove speranze nella cura contro il cancro.

La notizia, pubblicata sul Journal Cancer Research, -se confermata- porterà sicuramente allo sviluppo di trattamenti anti-tumorali negli esseri umani per evitare le attuali terapie fastidiose e a volte invasive che inducono fenomeni come nausea, perdita di capelli e unghie.

Articoli correlati

Rispondi