Scoperta proteina per la sopressione della risposta allergica

proteina allergie rgs13Gli scienziati del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) hanno scoperto una proteina nei gatti, chiamata RGS13, che avrebbe un ruolo si primo piano nella soppressione delle reazioni allergiche.

La cosa interessante è che la stessa proteina RGS13 è presente anche nell’uomo espressa però solo in poche cellule, incluse quelle del sistema immunitario.
Gli scienziati credono che questa proteina debba essere il nuovo bersaglio delle terapie farmacologiche per prevenire le reazioni allergiche, compreso lo shock anafilattico (la forma più grave e potente delle reazioni anafilattiche).
Concentrazioni più o meno elevate di RGS13, a quanto si apprende, fungono da trigger per realizzare la cascata di reazioni chimiche che portano ai ben noti disturbi allergici.

E non è finita qua: RGS13 appartiene al più grande gruppo di regolatori dei segnali proteici (RGS), una specie si semaforo nelle comunicazioni tra cellule, e pertanto potrebbe avere un ruolo importante in molti altri processi biologici come lo sviluppo del cancro, alterazioni del metabolismo, funzioni cardiache, etc.

Il prossimo step della ricerca del NIAID sarà quello di analizzare l’espressione del RGS13 nelle cellule umane di individui sani e persone allergiche, in modo da evidenziare una possibile correlazione tra la proteina e i disturbi allergici.

Articoli correlati

Rispondi