Nuove speranze per i malati di distrofia muscolare

distrofia muscolare muscoliUna scoperta rivoluzionaria dà fiducia ai malati di distrofia muscolare. Infatti un team di ricercatori, guidati da Pier Lorenzo Puri, grazie ad una ricerca finanziata da Parent Project Onlus ha trovato due nuovi interruttori in grado di modulare la capacità delle cellule staminali di promuovere la rigenerazione del muscolo. Questa scoperta dona nuove speranze ai malati di distrofia muscolare di Duchenne e Becker (DMD/DMB), una rara patologia trasmessa attraverso il cromosoma X dalle madri che colpisce 1 maschio su 3.500 nati.

Uno degli eventi fondamentali del processo di differenziazione è il rimodellamento della cromatina delle cellule, che permette l’espressione selettiva dei geni che coordinano le varie fasi della rigenerazione muscolare ad opera di queste cellule. Così, le cellule satellite passano da uno stato di cellule staminali a riposo ad uno stato di cellule muscolare differenziate, che esprimono geni specifici del muscolo e che vanno ad integrarsi e a riparare il muscolo danneggiato.

Articoli correlati

Rispondi