Vaccino contro la pressione alta

vaccino pressione altaI ricercatori dell’Università di Losanna (Svizzera) hanno realizzato un vaccino per il controllo della pressione arteriosa.

Si tratta di una scoperta molto interessante che ovvia al problema del dover prendere più pastiglie nell’arco della giornata a causa di una pressione troppo elevata.
Il fenomeno è molto diffuso: si calcola che negli States un americano su tre abbia una pressione più alta del normale e che il 37% degli ipertesi assuma una terapia farmacologica.

Il vaccino, chiamato CYT006-AngQb, agisce come inibitore dell’angiosteina II, una molecola responsabile della costrizione dei vasi sanguigni e quindi di conseguenza di un’elevata pressione.
Nei test clinici, il vaccino è stato somministrato a 72 volontari (di età media di 51,5 anni) in dosi da 100 e 300mg per 12 settimane.
Dopo 14 settimane la pressione sistolica nel gruppo di persone col dosaggio superiore ha mostrato una riduzione di circa 5,6mmHg, mentre il gruppo con dosaggio inferiore una riduzione di 2,8mmHg.

A questo seguiranno ulteriori test per il controllo dell’efficacia e della presenza di eventuali reazioni avverse.

Articoli correlati

Rispondi