Bere tè aiuta contro l’osteoporosi

degenerazione ossa osteoporosi

Dei ricercatori australiano hanno pubblicato un articolo sull’American Journal of Clinical Nutrition nel quale si evince che bere tè regolarmente aiuta a ridurre il rischio del riassorbimento osseo dovuto all’età.

L’attività di ricerca è consistita nell’analizzare donne tra i 70 e gli 80 anni di età per un periodo di 5 anni per valutare l’efficacia degli integratori di calcio e gli effetti dell’osteoporosi.
Il risultato è stato che le donne assidue bevitrice di tè verde e nero (gli altri tipi di tè sembrano non avere i medesimi effetti) mostrano una maggiore densità ossea e una migliore organizzazione dei minerali rispetto alle non bevitrici.

Tuttavia i ricercatori non possono determinare quante tazze di tè occorre bere al giorno per rinforzare le ossa.

Nell’immagine sopra, si nota a sinistra un osso sano e a destra un osso degenerato affetto da osteoporosi: la parte trabecolare appare diminuita e più fragile.

Articoli correlati

Una risposta a “Bere tè aiuta contro l’osteoporosi”

  1. Alessandro scrive:

    In realtà questa cosa non è del tutto vera, poichè è documentato da anni che la teina contenuta nel classico tè inglese , come la vitamina C non è indicata nella dieta dei pazienti osteoporotici.
    La motivazione è che la teina si lega al calcio, funzionando da calcio antagonista e slavando le ossa dal carico, anche minimo di calcio.
    è mio dovere andare a rivedere questa posizione e riaggiornarmi su tale discorso.

Rispondi