Dei geni segnalano il rischio di suicidio

geni antidepressivi suicidioUn nuovo studio ha scoperto che il modificarsi di due specifici geni porti le persone verso il suicidio.

Per molti anni vari medici e ricercati hanno notato che i pazienti che prendono l’SSRI (un medicinale antidepressivo) aumentino i pensieri suicidi. Proprio per tal motivo, la FDA ha obbligato i produttori di questi medicinali a colorare le loro scatole in nero, per meglio mettere in evidenza questi pericoli.

Uno studio condotto su 1915 pazienti ha dimostrato che solo il 6% di questi hanno iniziato ad avere pensieri suicidi dopo l’assunzione di questa tipologia di farmaci; il 95% di questi ha un gene in comune modificato, mentre il 36% entrambi.

Nella realtà dei fatti non è da considerare una certezza, visto che resta comunque un abbondante 40% di pazienti che, pur vivendo questo tipo di problemi, non dimostrano alcuna modificazione a livello genico.

[via npr]

Articoli correlati

Rispondi