Dispositivo portatile per l’analisi del DNA

analisi dna portatile

L’azienda giapponese NEC, insieme alla Aida Engineering, ha sviluppato un dispositivo portatile per l’analisi completa del DNA in soli 25 minuti.

Il dispositivo ha una dimensione molto ridotta: 50x40x20cm e potrà entrare di fatto nell’equipaggiamento della polizia scientifica per espletare analisi sul posto e in pochissimo tempo, che permettano subito -o quasi- l’individuazione del colpevole.

Attualmente per un’analisi del DNA completa ci vogliono da un giorno a una settimana di tempo e un laboratorio ben attrezzato.

Nella valigetta trovano posto strumenti per: prelevare i campioni biologici, estrarre il DNA, condurre la PCR (polymerase chain reaction) per amplificare la generazione di copie del DNA, condurre l’elettroforesi per misurare lo spazio tra le bande del DNA e quindi ottenere il profilo genetico dell’individuo.

Articoli correlati

Rispondi