Diamante dai capelli di Beethoven

diamante capelli beethoven

Il collezionista John Reznikoff è entrato di diritto nel Guiness dei primati per aver raccolto le ciocche di circa 350 personaggi famosi come Napoleone, John F. Kennedy, Albert Einstein, Abramo Lincoln e Beethoven. In particolare con quest’ultimo ha voluto osare di più e ha inviato alla LifeGem, azienda produttrice di diamanti sintetici, alcuni capelli appartenuti proprio al maestro.
La LifeGem dopo aver estratto il carbonio dai capelli di Beethoven lo ha immesso in una pressa (maggio 2006) per circa un anno (maggiore è il tempo di permanenza e maggiore sarà la dimensione della gemma) dove ha cominciato poco a poco a trasformarsi in diamante.

Il carbonio estratto dai capelli ha permesso la creazione di ben tre gemme, solo una però ha completato con successo la fase di carbonizzazione ed è stata messo all’asta su ebay.
Il diamante ha un colore tendente al blu, taglio rotondo a brillante, una caratura di 0,56 e al momento ha raggiunto quota 73100$, circa 53000€.
È bene sottolineare che il ricavato sarà devoluto interamente in beneficenza.

Pubblico questa notizia perché qualche anno fa un team di ingegneri e di clinici ha studiato a lungo dei materiali innovativi per creare delle protesi all’anca il più possibile biocompatibili e durature nel tempo. Il risultato è stato che la sfera (circa 3cm di diametro) della protesi dovrebbe essere realizzata proprio in diamante sintetico, ma i costi hanno reso e rendono tutt’ora il tutto fin troppo improponibile. Il carbonio nelle sue varie forme, infatti, è uno tra gli elementi più biocompatibili che esistano, basti pensare che le valvole cardiache meccaniche vengono costruite con carbonio pirolitico e possono durare un’intera vita.

Articoli correlati

2 Risposte a “Diamante dai capelli di Beethoven”

  1. Marco scrive:

    La notizia è interessante.. e già che c’ero sono andato a vedere cos’è la prolisi… grazie

  2. Nello scrive:

    Ma le meccaniche sono migliori di quelle naturali?

Rispondi