Archivio di settembre 2007

Dispositivo portatile per l’analisi del DNA

sabato 29 settembre 2007 di Federico Illesi

analisi dna portatile

L’azienda giapponese NEC, insieme alla Aida Engineering, ha sviluppato un dispositivo portatile per l’analisi completa del DNA in soli 25 minuti.

Il dispositivo ha una dimensione molto ridotta: 50x40x20cm e potrà entrare di fatto nell’equipaggiamento della polizia scientifica per espletare analisi sul posto e in pochissimo tempo, che permettano subito -o quasi- l’individuazione del colpevole.

Attualmente per un’analisi del DNA completa ci vogliono da un giorno a una settimana di tempo e un laboratorio ben attrezzato.

Nella valigetta trovano posto strumenti per: prelevare i campioni biologici, estrarre il DNA, condurre la PCR (polymerase chain reaction) per amplificare la generazione di copie del DNA, condurre l’elettroforesi per misurare lo spazio tra le bande del DNA e quindi ottenere il profilo genetico dell’individuo.



Tag: , , , ,

Via il grasso con la liposuzione a ultrasuoni

sabato 29 settembre 2007 di mafalda

liposuzione chirurgia estetica

Quante volte avremmo voluto il coraggio di far fuori i piccoli accumuli di grasso in eccesso attraverso la chirurgia estetica? La cosiddetta Lipoaspirazione o Liposcultura è l’intervento di chirurgia estetica che serve per aspirare proprio gli accumuli adiposi localizzati e rimodellare il profilo corporeo.

Ci sono ovviamente diverse tipologie di intervento: la Liposuzione secca o tradizionale eseguita senza infiltrazione delle aree da trattare, ma ormai poco utilizzata, la Liposuzione tumida, tra le più comuni, che prevede un’infiltrazion in base alla quantità di grasso che si prevede di aspirare una miscela di soluzione fisiologica nella quale è diluito un anestetico locale e infine la liposuzione superficiale, utile per il rimodellamento del profilo corporeo e per ridurre la cellulite, che si effettua, con tecnica umida, mediante cannule molto sottili inserite immediatamente al di sotto del derma. Ma tra queste tecniche la più nuova è quella che utilizza gli ultrasuoni per sciogliere il grasso che poi viene comunque risucchiato da canule.

[Continua a leggere »]



Tag: , ,

BioBlog in rosso

venerdì 28 settembre 2007 di Federico Illesi

bioblog in rosso birmania

Anche BioBlog vuole dare il suo contributo simbolico alla causa del popolo della Birmania visto che il regime, dopo aver ucciso nella giornata di ieri decine di persone, ora ha bloccato la rete internet impedendo agli studenti di documentare in vari blog, con immagini e racconti, le violenze subite.

Galvus il nuovo farmaco contro in diabete

venerdì 28 settembre 2007 di Federico Illesi

galvus novartis farmaco diabete di tipo 2

La Novartis ha appena ricevuto l’approvazione a livello europeo per la commercializzazione di Galvus (vildagliptin), un altro farmaco per uso orale per il trattamento del diabete di tipo 2 e dell’obesità.

I dati mostrano una riduzione fino al 2,8% del livello di glucosio nel sangue (HbA1c), con l’associazione di Galvus e pioglitazone nei pazienti affetti da diabete di tipo 2 con scarso controllo glicemico. Non viene riscontrato alcun aumento di peso, mentre si rileva una minore incidenza di edema (ritenzione di fluidi) rispetto al trattamento in monoterapia con pioglitazone.
Inoltre, si registra una perdita di peso media nei pazienti obesi osservata in uno studio di confronto diretto con rosiglitazone con riduzioni comparabili di HbA1c.

[Continua a leggere »]

La più bella immagine scientifica del 2007

venerdì 28 settembre 2007 di Federico Illesi

tomografia computerizzata naso

Su nationalgeographic.com sono state pubblicate le più belle immagini scientifiche del 2007 vincitrici del concorso “International Science and Engineering Visualization Challenge 2007”.

La foto sopra potrebbe sembrare uno strano insetto -magari ritoccato al computer-, in realtà è una tomografia computerizzata CT che rivela la delicata e intricata struttura del setto nasale umano.

L’immagine CT è di Kai-hung Fung del Pamela Youde Nethersole Eastern Hospital di Hong Kong e il soggetto è una donna di 33 anni che ha richiesto l’esame per problemi alla tiroide.

[via neatorama]



Tag:

I batteri nello spazio si fortificano

venerdì 28 settembre 2007 di Federico Illesi

salmonella

Nel settembre 2006 lo Space Shuttle STS-115 ha portato nello spazio una cultura di batteri responsabili della salmonella e la scoperta, effettuata al ritorno sulla terra dagli scienziati, non ha lasciato dubbi: i batteri nello spazio si fortificano, diventando più pericolosi e aggressivi.

I batteri portati nello spazio sono stati infatti addizionati al cibo delle cavie da laboratorio e si è osservata un’incidenza di contagio tre volte superiore del normale che ha portato gli animali alla morte in pochissimo tempo.
Analizzando con più precisione i batteri della salmonella i ricercatori hanno evidenziato che in seguito al viaggio spaziale ben 167 geni cambiano rispetto al ceppo “terrestre”. Il motivo ipotizzato di tali cambiamenti potrebbe risiedere nella facilità con cui i liquidi in assenza o quasi di gravità oltrepassano la membrana cellulare, dimostrando un rapido adattamento alle nuove condizioni ambientali.

Il problema sollevato ora da più studiosi è che ogni qualvolta un astronauta va nello spazio porta inevitabilmente con sé batteri e o virus, creando potenzialmente specie nuove che potrebbero scatenare delle epidemie da non sottovalutare.

[immagine wikipedia]



Tag: , ,

Saliva di lucertola contro il diabete

venerdì 28 settembre 2007 di mafalda

saliva lucertola diabeteNuovo farmaco non orale per chi soffre di diabete tipo 2, il più diffuso, a base di exenatide in grado di far perdere peso e di migliorare la funzionalità delle beta cellule del pancreas.

La Food and Drug Administration (Fda) , ha approvato Exenatide (Byetta) come terapia aggiuntiva nei pazienti con diabete di tipo 2 che non hanno raggiunto un adeguato controllo con la Metformina e/o con una sulfonilurea. Si tratta di una molecola estratta dalla saliva della lucertola Gila Monster.

È la prima molecola di una classe di farmaci detti incretino-mimetici ed è stato autorizzato dalla FDA e alla fine del 2006 anche dall’EMEA.

Per quanto il farmaco risulti essere ben tollerato genericamente, tuttavia un effetto collaterale può essere per alcuni pazienti la nausea, che colpisce circa la metà dei malati e diluisce con il tempo.

Dopo 30 settimane sembra che i pazienti trattati con questa molecola abbiano presentato una riduzione dell’A1C dell’1% e di un chilo di peso corporeo.



Tag: , ,

La malaria moltiplica i morti da inedia

giovedì 27 settembre 2007 di Federico Illesi

zanzara anofele malaria

È questo il titolo di uno spot della Croce Rosso americana (Red Cross) per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla pericolosità della costante diffusione delle Anofele, zanzare portatrici del virus della malaria.

Non dimentichiamoci infatti che quest’anno l’America ha subito un pesante “attacco” da parte delle zanzare che hanno infettato migliaia di persone con il virus del Nilo (chiamato anche febbre del Nilo o febbre gialla) che ha fatto parecchi morti nella popolazione. Anche in Italia si sono verificati casi isolati di persone infettate dalle zanzare, ma in futuro, probabilmente grazie al surriscaldamento, il fenomeno si potrebbe aggravare portando le cosiddette malattie tropicali in Paesi industrializzati come il nostro.

[Continua a leggere »]



Tag: , , ,

Acidi grassi omega 3 riducono il diabete di tipo 1

giovedì 27 settembre 2007 di Federico Illesi

pesce acidi graqssi omega 3Una nuova scoperta in campo medico rivela che gli acidi grassi omega 3 riducono il rischio di sviluppare il diabete nei bambini geneticamente predisposti alla malattia insulino-dipendente.

Lo studio ha rivelato che l’assunzione degli omega 3 riduce del 55% il rischio di sviluppare il diabete di tipo 1, facendo pensare che la malattia sia dovuta in parte alla predisposizione genetica e in parte ai fattori ambientali -in primis l’alimentazione- che portano a sviluppare o meno il diabete.

Lo studio, seguito dall’Università del Colorado, ha esaminato la dieta di 1770 bambini e il rischio di sviluppare il diabete come conseguenza dell’alta concentrazione dei leucociti nel sangue.

[Continua a leggere »]



Tag: , , ,

Thimerosal non pericoloso per i bambini

giovedì 27 settembre 2007 di Federico Illesi

vaccino ThimerosalIl Thimerosal, nome commerciale dei sali composti da etilmercurio o metilmercurio e un anione contenente zolfo utilizzato come conservante nella preparazione dei vaccini e di soluzioni disinfettanti (ad esempio per le lenti a contatto), secondo un nuovo studio, pubblicato sul Journal of the American Medical Association, non darebbe problemi ai più piccoli.

Per molti anni infatti si è creduto che il Thimerosal avesse degli effetti neurotossici responsabili dell’insorgere dell’autismo, dei disordini neurologici infantili e delle difficoltà nell’apprendimento.
Nello studio sono stati coinvolti 1000 bambini dai 7 ai 10 anni esposti a livelli variabili di Thimerosal. Il risultato è che nessuno ha sviluppato patologie al sistema nervoso tranne un caso isolato in via di accertamento in cui il ragazzo ha mostrato un tic.

La notizia dovrebbe tranquillizzare gli animi di molti genitori visto che il Thimerosal, sconsigliato da molte associazioni mediche e vietato in alcuni Stati, è ancora presente in certi vaccini e disinfettanti.

[via wired]



Tag: , , , , ,