Camera intestinale rimane incastrata


[Clicca sulle foto per ingrandirle]

Nelle foto sopra un modello di telecamera miniaturizzata, utilizzata ancora in via sperimentale per effettuare delle endoscopie indolore nello stomaco come la SmartPill che vi avevo mostrato tempo addietro.

Purtroppo al signor Roger Whitlock, recatosi presso il Kingston Hospital (Londra), non è andata molto bene, infatti, la pillola gastrointestinale dopo aver trasmesso correttamente le immagini dell’apparato digestivo è rimasta bloccata all’interno. Dopo circa tre mesi di tentativi vani per farla espellere naturalmente, i chirurghi sono dovuti intervenire per rimuoverla.

Insomma anche una pillola rivoluzionaria composta da un concentrato di tecnologia ha degli effetti indesiderati non da poco.

[via therawfeed]

Articoli correlati

5 Risposte a “Camera intestinale rimane incastrata”

  1. Marco scrive:

    Chissà se questo segnerà una battuta d’arresto—-

  2. mauz scrive:

    Non credo sai.. una certa percentuale di errore è prevista e sinceramente è la prima che sento.

    La prima foto è abbastanza sconcertante, non pensavo fosse così piccola.

  3. MedMax scrive:

    ho sentito che ci sono anche in italia… interessante..

  4. Patrizia scrive:

    Qualcuno sa dirmi per cortesia dove si pratica a Roma questo esame diagnostico?
    Grazie

  5. PillCam controllata a distanza presto una realtà - BioBlog scrive:

    […] smartpill | via […]

Rispondi